Direttore: Aldo Varano    

DAMA NERA. La GdF: La principale indagata molto aggressiva. Pigliavano soldi ovunque possibile

DAMA NERA. La GdF: La principale indagata molto aggressiva. Pigliavano soldi ovunque possibile
Quella sulla corruzione in alcuni appalti Anas è stata una indagine che "si è rivelata veramente disarmante sia per la quotidianità dei fatti corruttivi sia per la modalità con cui la principale indagata, che ha un approccio aggressivo e abbiamo chiamato la 'Dama Nera', si comporta".
 
Lo ha detto il colonnello Cosimo Di Gesù, comandante del nucleo di polizia tributaria della Gdf di Roma durante la conferenza stampa sui dettagli dell'operazione. "Il fatto che la corruzione avvenga non in un dipartimento secondario rende il quadro più preoccupante - aggiunge Di Gesù - Ci sono dirigenti e funzionari conivolti, imprenditori importanti assolutamente coinvolti e partecipi del sistema, che sanno che devono fare questo per lavorare e non si scandalizzano affatto".
 
L'operazione 'Dama Nera' è durata un anno,  e i fatti documentati risalgono agli inizi di settembre. Sono ancora in corso decine e decine di perquizioni in 23 città "per farvi capire quanto è diffusa la rete di rapporti e connivenze illegali di questa cellula criminale dentro Anas". Quanto alle tangenti, venivano pagate "per vari aspetti: dall' esproprio agli accordi bonari, alla cessione di un ramo di azienda. Non erano concentrati su qualcosa di specifico - ha detto Di Gsesù - ma prendevano soldi da tutto quello che si poteva".