Direttore: Aldo Varano    

Una lettera della on. Stefania Covello, la risposta di zoomsud

Una lettera della on. Stefania Covello, la risposta di zoomsud

Di STEFANIA COVELLO - Leggo con non poco stupore sia sul sito zoomsud e sia dalle pagine de Il garantista di "storie" di "fronde" all'interno del Pd che mi vedrebbero coinvolta in movimenti precongressuali con il Sindaco di Reggio Calabria, Giuseppe Falcomatà, per una presunta cordata a sostegno del Ministro delle Infrastrutture, Graziano Del Rio. I retroscena non mi hanno mai appassionata perché contribuiscono ad alimentare nei lettori quel senso di opacità che si traduce in diffidenza ed estraneità ai processi politici e declinandosi in una sorta di autoreferenzialità, dannosa per la vita pubblica. Mi spiace deludere il retroscenista ma in questo caso non c'è nessuna "fronda", ovviamente parlo per me ma penso di poterlo dire conoscendo anche le altre due personalità coinvolte. Giuseppe è un sindaco bravo di una città complessa e complicata e Graziano Del Rio è uno dei migliori ministri della squadra di Governo, come ha dimostrato sia nella sua esperienza da Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio sia ora alle Infrastrutture. L'elemento paradossale è che quello che dovrebbe essere una normalità, cioè gli ottimi rapporti personali ed istituzionali all'interno di una comunità politica come il Pd, al servizio del territorio e del partito rappresentato, facciano scattare sillogismi assurdi. Magari ci sono veline e imbeccate artatamente create e di questo non faccio una colpa a chi scrive. Infatti sono stata in dubbio se replicare o meno perchè ti assale sempre il dilemma se smentire una non notizia la faccia diventare automaticamente notizia, anche se non credo che possa interessare molto la pubblica opinione considerate le tante emergenze che affliggono i nostri territori. Matteo Renzi è sempre stato il primo a dire che la prima non corrente è la sua ed è così. Comunque ho deciso di voler dare una mano al giornalista e alla testata per un migliore orientamento per quanto riguarda il Pd. Io sono componente della segreteria nazionale con l'incarico di Responsabile per il Mezzogiorno e per i Fondi Europei indicata dal Segretario nazionale nonchè Presidente del Consiglio Matteo Renzi ed ho nel Sottosegretario Luca Lotti il mio interlocutore principale, quindi nessuna fronda. Il mio impegno è dedicato totalmente al territorio che rappresento in Parlamento e alla responsabilità che rivesto nel partito per il nostro Mezzogiorno.

Stefania Covello

*****

La lettera della signora Covello, che pubblichiamo per dare un’informazione in più ai nostri lettori, è francamente incomprensibile. In senso letterale: cioè non si capisce tecnicamente di cosa la deputata del Pd si lamenti. La Covello c’informa che non le piacciono i retroscena. E’ un suo diritto. Neanche a noi, ci creda, ci piacciono tantissime cose. Ma non sarebbe male se almeno si facesse piacere il buon senso. (zoomsud)