Direttore: Aldo Varano    

S LUPO (storico) c’è chi approfitta dei beni confiscati dalla mafia. Diffidare dei magistrati che si circondano di folla plaudente

S LUPO (storico) c’è chi approfitta dei beni confiscati dalla mafia. Diffidare dei magistrati che si circondano di folla plaudente

''Se le imprese della nostra regione sono così colluse con la mafia, allora trovare imprenditori puliti non e' facile. E un patrimonio confiscato reso disponibile a persone che sono tecnici e magistrati crea una situazione da socialismo reale, per cui facilmente le imprese confiscate vanno in rovina e facilmente c’è chi se ne approfitta. Serviranno delle leggi rigide moralmente ed efficaci economicamente, e questo francamente non e' facile''.

Lo ha detto lo storico Salvatore Lupo intervenendo alla conferenza ''Le mafie e l'antimafia ieri e oggi. L'evoluzione di Cosa nostra e dell'Ndrangheta'' organizzata dal centro Pio La Torre al cinema Rouge et noir di Palermo.

''Bisogna diffidare - ha aggiunto Lupo rivolgendosi alla platea di studenti che avevano fatto delle domande sui beni confiscati e l'antimafia - di chi troppo insiste sul tasto retorico e dei magistrati che si circondano di folla plaudente. La folla plaudente non e' il luogo dei magistrati''. All'incontro sono intervenuti anche l'economista Franco Garufi e lo storico Enzo Ciconte, che ha contestato la scelta di Reggio Calabria come sede centrale dell'Agenzia nazionale dei beni confiscati ''fatta per ragioni politiche'', ha detto. L'iniziativa rientra nell'ambito del progetto ''Giovani cittadini consapevoli, attivi e responsabili'' realizzato dal centro Pio La Torre con il sostegno del dipartimento della Gioventu' e del servizio civile nazionale della Presidenza del Consiglio dei ministri.