Direttore: Aldo Varano    

Armando Neri (ass al Bilancio): «Dieci milioni subito per Reggio. Grande attenzione dal Governo»

Armando Neri (ass al Bilancio): «Dieci milioni subito per Reggio. Grande attenzione dal Governo»

(rep)

«Il trasferimento dei 10 milioni approvato oggi in Consiglio dei Ministri è una grande opportunità per Reggio Calabria, nonché il segno di una rinnovata attenzione da parte del Governo». E' quanto l'Assessore al Bilancio del Comune di Reggio Calabria Armando Neri, commentando la notizia dell'erogazione annunciata dal Presidente Matteo Renzi al termine della riunione del Consiglio dei Ministri di oggi.

«Il provvedimento, che ci consentirà di avere una liquidità immediata, è frutto dello straordinario lavoro dell'Amministrazione e del Sindaco Falcomatà e dei risultati ottenuti la scorsa estate nell'ambito della concertazione sul Decreto Enti Locali, approvato dal Governo nel mese di giugno. In quella occasione avevamo ottenuto la sospensione fino al 2019 del pagamento delle rate dell'anticipazione di liquidità voluta dai Commissari, per una somma complessiva di circa 300 milioni, interessi compresi, necessari per pagare alcuni dei debiti accumulati dalle precedenti amministrazioni».

«Grazie alla nuova autorevolezza acquisita da Reggio Calabria e dall'Amministrazione guidata dal Sindaco Falcomatà - ha aggiunto l'Assessore neri - il Governo aveva deciso, tra le altre cose, di ritardare il pagamento delle rate per la restituzione del prestito. A seguito di quell'importante vittoria, dopo l'ultimo incontro di qualche giorno fa, il Governo ci ha comunicato che ci verranno restituite integralmente tutte le somme già versate nel 2015, producendo in questo modo un'importante iniezione di liquidità, oltre che un risparmio superiore ai 10 milioni sul bilancio comunale del 2015».

«Ritengo sia una notizia straordinaria per la Città, che finalmente ha acquisito un ruolo centrale nell'agenda politica del Governo. Quando ci siamo insediati - ha concluso l'Assessore Neri - a Roma avevano timore perfino a sentir parlare di Reggio Calabria, per la cattiva fama prodotta dalle precedenti amministrazioni. Oggi Reggio è considerata un esempio di governance virtuosa. Mentre in passato gli altri accumulavano debiti, noi oggi attraiamo risorse spendibili sul territorio. E' questo il segno concreto della svolta che abbiamo prodotto».