Direttore: Aldo Varano    

ll sindaco può vietare o limitare l’uso dei Suv nelle sue strade (La sentenza del Consiglio di Stato)

ll sindaco può vietare o limitare l’uso dei Suv nelle sue strade (La sentenza del Consiglio di Stato)

Il sindaco può limitare la circolazione nel centro abitato ai veicoli troppo ingombranti e inquinanti come i fuoristrada. Di più: i Suv hanno una massa e un diametro ruote più grande rispetto alle auto e quindi possono ostacolare il traffico nei centri urbani. Lo ha sentenziato il Consiglio di stato, sez. V (sent. n. 5191 del 13 novembre 2015).

Il caso è nato a Firenze il cui Comune ha attivato una progressiva limitazione della circolazione nel centro storico dei fuoristrada con un diametro delle ruote superiore a 73 cm. I produttori automobilistici hanno proposto ricorso senza alcun successo fino al Consiglio di Stato accusando il Comune di Firenze di interferenze con il principio di libertà dell'iniziativa economica privata.

Il primo cittadino ha motivato adeguatamente la sua decisione specificando che le dimensioni delle strade del centro impongono scelte radicali per la tutela della sicurezza della circolazione e dei manufatti stradali spiegando che i suoi provvedimenti erano una difesa dall’aggressione delle grandi ruote facilmente capaci di superare i marciapiedi rovinandoli. Inoltre i Suv inquinano molto di più. Firenze ha anche sottolineato che il Comune, ai sensi degli articoli 6 e 7 del codice, può sicuramente regolare l'uso delle strade scoraggiando i comportamenti meno virtuosi.

E il Consiglio di Stato gli ha dato ragione.