Direttore: Aldo Varano    

NDR. Reggio, confiscati a imprenditore beni per oltre un milione

NDR. Reggio, confiscati a imprenditore beni per oltre un milione

La Dia di Reggio ha eseguito un provvedimento di confisca emesso dalla sezione misure di prevenzione del Tribunale reggino, su richiesta della locale Dda, nei confronti di un imprenditore reggino 35enne, attualmente detenuto. L'uomo era stato arrestato nel 2012, nell'ambito della cosiddetta operazione 'Cosmos', in esecuzione di un'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip reggino ed eseguita da personale della Dia di Reggio Calabria, in quanto gravemente indiziato dei reati di associazione mafiosa, estorsione e illecita concorrenza con minaccia o violenza, con l'aggravante di agevolazione mafiosa.

Nello specifico, l'operazione 'Cosmos' aveva fatto luce sull'infiltrazione della cosca Libri nei lavori per la realizzazione del nuovo Palazzo di Giustizia di Reggio Calabria. La vicenda giudiziaria si era conclusa con una sentenza di condanna a quindici di reclusione, emessa il novembre 2014 dal Tribunale di Reggio Calabria, nei confronti di Mangiola ritenuto colpevole del reato di partecipazione ad associazione mafiosa.

L'attuale operazione ha, invece, preso le mosse dall'approfondimento del profilo patrimoniale dell'imprenditore reggino, ritenuto frutto di attività illecite e caratterizzato da un'evidente sproporzione con i redditi dichiarati dall'uomo e dal proprio nucleo familiare.

La sezione misure di prevenzione del Tribunale di Reggio Calabria ha, nel dettaglio, disposto la confisca dei seguenti beni: il patrimonio aziendale del bar 'Senza tempo' e quello del panificio di 'Mangiola Carmela'; un appartamento intestato a Edoardo Mangiola, situato a Reggio Calabria; due autovetture, un'Alfa Romeo modello Spider e un Fiat Doblò; rapporti finanziari. Il valore dei beni sottoposti a confisca è quantificabile in un milione e 140mila euro. Lo stesso Tribunale ha disposto, inoltre, che all'imprenditore sia applicata anche la misura della sorveglianza speciale con obbligo di soggiorno, per la durata di 3 anni e 6 mesi.