Direttore: Aldo Varano    

CATANZARO. Belcastro confermato Commissario della Maetr domini

CATANZARO. Belcastro confermato Commissario della Maetr domini
La Giunta regionale si e' riunita sotto la presidenza del presidente Mario Oliverio, con l'assistenza - informa una nota dell'Ufficio stampa - del segretario generale Ennio Apicella.   Su proposta del presidente Oliverio, e' stato confermato, d'intesa con il Rettore dell'Universita' di Catanzaro, come commissario dell'Azienda Ospedaliera "Mater Domini", l'attuale commissario Antonio Belcastro, in attesa delle decisioni da assumere in ordine all'unificazione del presidio ospedaliero universitario con l'Azienda ospedaliera "Pugliese-Ciaccio". E' stata deliberata la costituzione di parte civile della Regione in due procedimenti penali a carico di due persone accusate di truffa aggravata e falso in materia di erogazione di contributi in agricoltura e di truffa aggrava per indebita percezione di incentivi alle imprese per incremento occupazionale e formazione.   Su proposta del vicepresidente ed assessore al Bilancio Antonio Viscomi, sono state approvate una serie di variazioni di Bilancio relative all'assestamento della fiscalita' regionale per l'anno 2015, all'assegnazione di fondi dallo Stato per la valorizzazione del patrimonio naturalistico e la promozione della conoscenza e la fruizione sostenibile, attraverso azioni di comunicazione ed informazione, oltre ad alcune variazione di bilancio compensative.   Su proposta dell'assessore alla Pianificazione territoriale ed urbanistica Franco Rossi, e' stata deliberata la presa d'atto delle osservazioni e del parere motivato della "vas" sul quadro territoriale regionale a valenza paesaggistica (qtrp)  che sara' ora trasmessa al Consiglio regionale.   Su proposta dell'assessore alla Pianificazione territoriale ed urbanistica Franco Rossi e dell'assessore all'Ambiente Antonella Rizzo, e' stato approvato un Disegno di legge su "Modifiche ed integrazioni alla legge regionale n.19/2002,  sulle norme per la tutela, governo ed uso del territorio - legge urbanistica della Calabria", che ora passa all'esame del Consiglio.