Direttore: Aldo Varano    

VIBO V. Minacciati i giornalisti Mobilio e Comito e l'avv Marco Talarico

VIBO V. Minacciati i giornalisti Mobilio e Comito e l'avv Marco Talarico
Una busta con una frase intimidatoria, un proiettile ed il titolo di un articolo del Quotidiano del Sud. E' il messaggio ricevuto la vigilia di Natale dai giornalisti Francesco Mobilio, cronista della redazione Vibonese de Il Quotidiano del Sud e Pietro Comito, direttore dell'emittente LaC, e dall'avvocato del Foro di Vibo Marco Talarico.   Circa sei anni fa, i due giornalisti ed il legale avevano ricevuto analoghe minacce aventi sempre lo stesso argomento: il cosiddetto "Palazzo della Vergogna", un edificio nel pieno centro di Vibo rimasto disabitato per 24 anni e divenuto pericolante e pericoloso per l'incolumita' pubblica. Il palazzo e' stato abbattuto poco prima di Natale. Il titolo di giornale ritagliato, infatti, riguardava la notizia dell'avvio dei lavori di demolizione. Al ritaglio era unita la frase scritta al computer in stampatello: "Pi mo u iettasti... A scordata... i frati 7,65... Mu ti guardi sempre", in sostanza un avvertimento a guardarsi le spalle da questo momento in poi, il tutto accompagnato da un proiettile calibro 7,65.   I due giornalisti, che in passato si erano occupati del caso, hanno presentato denuncia ai carabinieri che hanno avviato le indagini sequestrando la busta ed il suo contenuto. Una denuncia e' stata presentata anche dal legale che, in qualita' di presidente del consiglio comunale di Vibo, nel 2008, presento' all'assemblea, che poi l'approvo', l'ordine del giorno in cui si diede indirizzo all'esproprio dell'area. Ma la pratica, pero', giace da allora negli uffici comunali.