Direttore: Aldo Varano    

REGGIO. Minniti: Calabria ha ruolo decisivo per la pace nel mondo

REGGIO. Minniti: Calabria ha ruolo decisivo per la pace nel mondo
"La Calabria ha un ruolo cruciale per la sicurezza mondiale. Dalla Siria alla Libia, dalla Turchia all'Egitto fino alla Tunisia, bisogna costruire una fortissima cooperazione anche fra soggetti diversi. La partita della stabilita' ha bisogno di avere piu' protagonisti". E' quanto ha detto il sottosegretario alla presidenza del Consiglio dei ministri Marco Minniti nel corso del convegno dal titolo 'Italia e Russia, sinergie internazionali per favorire la Cooperazione e la crescita economica nei territori', promosso a Reggio Calabria da enti e fondazioni bilaterali supportate da un team di ricercatori ed analisti che fanno riferimento all'Universita' Bocconi ed alle maggiori agenzie internazionali di comunicazione, cui ha partecipato anche l'ambasciatore straordinario e plenipotenziario della Federazione Russa in Italia, Sergey Razov.  "La Conferenza di Vienna - ha aggiunto Minniti - e' un primo punto perche' vede coinvolti i principali protagonisti. Lo spirito di Vienna non deve essere disperso. E poi la Conferenza di Roma sulla Libia. Proprio sulla stabilizzazione della Libia si gioca parte rilevante di questa partita. Bisogna costruire mattone su mattone la configurazione piena del dialogo. A partire dagli accordi di Minsk che devono diventare realta'. E poi occorre accelerare per il superamento delle sanzioni".  "In questo ambito - ha proseguito Minniti - la collocazione geografica della Calabria e' un patrimonio straordinario. Apprezzo le parole del vicepresidente della Regione Antonio Viscomi. Gioia Tauro e' un elemento fondamentale per il ruolo baricentrico della regione. Gioia Tauro e' una risorsa per tutta l'Italia e' grande questione nazionale. La connessione con l'area integrata dello Stretto e' un elemento chiave. In Calabria la partita vera e' far crescere il livello della produzione partendo dalle vocazioni naturali come l'agroalimentare. La Calabria dovrebbe avere in qualche modo una sorta di politica estera, attraverso un sistema universitario capace di sviluppare relazioni in ambito commerciale. Il turismo e' la seconda questione cruciale. I Bronzi di Riace sono un esempio di rilevanza mondiale. L'idea di avere un'offerta calabrese per un mercato importante come quello russo puo' essere un fattore dirompente sul fronte economico e sul versante della cooperazione e della sicurezza".