Direttore: Aldo Varano    

COSENZA. Occhiuto e l’esercizio diffuso dell’illegalità. MAGORNO (pd)

COSENZA. Occhiuto e l’esercizio diffuso dell’illegalità. MAGORNO (pd)

di ERNESTO MAGORNO* – (riceviamo e pubblichiamo) La crisi istituzionale al Comune di Cosenza, come previsto e auspicato, ha inevitabilmente e necessariamente portato il sindaco Mario Occhiuto a concludere anzitempo la nefasta esperienza amministrativa che, in questi anni, ha danneggiato e mortificato l’immagine della città.

Il malgoverno di Occhiuto, caratterizzato da una politica basata sul ricorso spregiudicato ad un esercizio diffuso e quotidiano dell’illegalità e dei favoritismi, ha interessato non solo la macchina amministrativa del Comune ma anche quella della Provincia. Sono state utilizzate, per interessi di parte e a scopo prettamente politico, risorse finanziarie pubbliche, postazioni dirigenziali e consulenze per esercitare vere e proprie pressioni nel vano tentativo di preservare almeno una maggioranza consiliare di tipo numerico. Nel settore dei lavori pubblici, delle manutenzioni e di alcuni servizi, il ricorso agli affidamenti diretti e clientelari, in violazione della legge, era una pratica usuale.

Pertanto fin d’ora, chiediamo al commissario prefettizio, che governerà Cosenza sino alle elezioni, di fare luce nei numerosi angoli bui e nascosti del Comune, laddove si potrebbero annidare ulteriori storture in vari settori. Chiediamo chiarezza su quali e quanti appalti di lavori pubblici sono stati fatti in questi anni e con quali criteri di affidamento.

Chiediamo trasparenza su come sono stati gestiti i servizi in questa città, sulle modalità con cui sono state prese determinate scelte, e soprattutto a vantaggio di chi (certamente non della collettività).

Da parte nostra, come centrosinistra, metteremo in campo per le prossime amministrative, un progetto alternativo capace di condurre, nel capoluogobruzio, una vera e propria opera di rinascita democratica.

Intanto, venerdì prossimo, come già annunciato, sarà convocata una riunione dell'Assemblea Provinciale del Pd, per discutere su questa grave emergenza e sulle elezioni primarie per la scelta del candidato a sindaco del centro sinistra nella città di Cosenza.

 

*segretario del pd calabrese