Direttore: Aldo Varano    

GRATTERI: Ho fatto un esempio, non ho offeso gli avvocati il cui lavoro rispetto da 30 anni

GRATTERI: Ho fatto un esempio, non ho offeso gli avvocati il cui lavoro rispetto da 30 anni

"Il mio era un esempio con il quale si voleva far comprendere gli svantaggi di un sistema, quello del trasferimento dei detenuti per la celebrazioni dei processi, che crea occasioni di incontro tra detenuti che non dovrebbero incontrarsi, oltre che lo spreco di denaro pubblico, e non certo una stortura fisiologica dei rapporti tra difensori e imputati". Nicola Gratteri interviene cosi' nella polemica sollevata dall'Ucpi dopo le parole del procuratore aggiunto di Reggio Calabria. "Il riferimento agli avvocati, forse infelice nella formulazione, ovviamente - precisa Gratteri - non si riferiva alla categoria o alla funzione che essi svolgono, ma solo ad una possibile occasione che potrebbe crearsi". "Meno che mai il mio intento era quello di 'generalizzare'. Devo, pero', dire che un po' mi meraviglia questa reazione, e non solo - osserva ancora il magistrato - perché' mi sembrava evidente che non volevo offendere l'onore di una categoria o della loro insostituibile funzione, quanto piuttosto perché' lavoro presso gli uffici giudiziari di questa corte di appello da quasi trent'anni e gli avvocati di questi fori, prima degli altri, sanno bene - rimarca Gratteri - quanto rispetto ho sempre mostrato per il loro lavoro e la correttezza loro dimostrata in questi anni".