Direttore: Aldo Varano    

GRATTERI 3, SPAGNUOLO 2: è il risultato della votazione della Commissione incarichi del CSM

GRATTERI 3, SPAGNUOLO 2: è il risultato della votazione della Commissione incarichi del CSM
Tre voti per Nicola Gratteri, due per Mario Spagnuolo. Finisce cosi' la votazione nella quinta commissione del Csm per il conferimento dell'incarico di procuratore capo della Direzione distrettuale antimafia di Catanzaro. A favore dell'attuale procuratore aggiunto della Dda di Reggio Calabria avrebbero votato Maria Elisabetta Casellati, nominata in quota Forza Italia, il cosentino Massimo Forciniti, rappresentante di Unicost, e Claudio Maria Galoppi, esponente di Magistratura indipendente. Si e' astenuta, invece, Paola Balducci, altra laica di sinistra. A favore dell'attuale procuratore capo di Vibo Valentia si sono espressi Lucio Aschettino di Area, corrente nata dalla fusione tra Magistratura Democratica e Movimento per la Giustizia, e Valerio Fracassi sempre di Area. Adesso la parola finale spetta al plenum che dovra' designare il nuovo procuratore capo di Catanzaro scegliendo uno tra Gratteri e Spagnuolo.