Direttore: Aldo Varano    

CATANZARO. Bruciata l’auto del commissario calabrese della Croce rossa

CATANZARO. Bruciata l’auto del commissario calabrese della Croce rossa

Ignoti hanno incendiato l' auto del commissario regionale della Croce Rossa Italiana per la Calabria, Helda Nagero. Il fatto e' accaduto ieri (ma se ne è avuta notizia oggi) a Catanzaro, durante le votazioni per il rinnovo delle cariche dei cinque ex comitati provinciali dell'ente. La vettura era parcheggiata in via Milelli, nei pressi della sede della Croce Rossa, dove Nagero si trovata.

Sull'episodio indaga la Polizia di Stato.

     Diverse le razioni a livello istituzionale. Il presidente della Provincia di Catanzaro, Enzo Bruno, ha parlato di " di uno spregevole gesto. Un atto - ha detto - ancora più squallido se pensiamo che la presidente Helda Nagero svolge il proprio servizio nel mondo del volontariato e del sociale con grande passione ed impegno”.

Per il sindaco della città capoluogo, Sergio Abramo, l'intimidazione subita dalla presidente regionale della Croce Rossa, "e' un atto estremamente vigliacco che, oltre a suscitare sdegno, lascia sgomenti perché' colpisce una donna impegnata in un settore, quello del volontariato sociale, che pensavo potesse restare immune da questa ondata di intimidazioni di stampo criminale che sta flagellando gli amministratori, i rappresentanti delle istituzioni, i sindacalisti, gli imprenditori e i giornalisti della nostra regione".