Direttore: Aldo Varano    

LA TESTIMONIANZA. Cara Simona, oggi qui a Bruxelles... S. SCALZO

LA TESTIMONIANZA. Cara Simona, oggi qui a Bruxelles... S. SCALZO
Cara simona,   

Sono arrivato in ufficio stamane. Sulla via del lavoro (vado sempre a piedi) ho ricevuto un messaggio dei servizi di sicurezza della commissione che mi informavano delle bombe a Zaventam. E ho deciso di cambiare il mio percorso a piedi (evitando di passare per la rotatoria di Schuman). Una buona scelta: non mi sarebbe successo comunque nulla ma probabilmente avrei visto le immagini di panico e di gente scappare, visto che la rotonda di Schuman e' davvero in prossimita' della stazione metro colpita.

Sul resto cosa dire? Dal mio ufficio un suono di sirena permanente da quando sono entrato. Fino alle 14 non ci era consentito uscire.

Mia moglie Caroline lavora in un palazzo alla rotonda Schuman e ha anche sentito il botto. Ci siamo tenuti costantemente in contatto telefonicamente.

Una collega mi ha raccontato che passando accanto alla metro con l'auto ha visto immagini di persone ferite per strada.

Insomma e' tutto davvero molto surreale e ovviamente la Commissione Europea ha messo in piedi un sistema volontario di teleworking per la giornata di domani oltre che un sistema di informazione permanente del personale sulle evoluzioni della situazione.

Difficile lavorare oggi e un sentimento di generale confusione.

Ma ci sono anche delle cose belle, e cioe vedere l'affetto delle persone, con centinaia e centinaia di messaggi e decine di telefonate. E in piu un senso di solidarieta e partecipazione diffuso della rete.

Il pensiero va alle vittime e alle loro famiglie anzitutto.

Credo anche pero' che da subito il modo migliore per onorarle sia, da un alto, un impegno comune Europeo su questo tema e soprattutto il compito, per ciascuno di noi, di sforzarsi a continuare a vivere con normalita' e nel pieno rispetto del nostro naturale stile di vita. Credo sia fondamentale. un caro saluto e a presto, Salvatore Scalzo