Direttore: Aldo Varano    

LAMEZIA. I legali: quasi completamente annullato il sequestro delle aziende del gruppo PERRI

LAMEZIA. I legali: quasi completamente annullato il sequestro delle aziende del gruppo PERRI

"Il Tribunale del riesame di Catanzaro ha quasi completamente annullato il decreto di sequestro delle aziende della famiglia Perri. Lo riferisce un comunicato dei legali dell'imprenditore di Lamezia Terme.  

"Nel pomeriggio di oggi (lunedì, ndr) e' stata depositata la decisione dei Giudici Catanzaresi (Presidente Giuseppe Valea, giudici a latere Teresa Guerrieri e Federico Zampaoli) con la quale la seconda sezione penale del Tribunale di Catanzaro, in funzione di Giudice del Riesame, ha accolto nella sua quasi totalita' il ricorso presentato dagli avvocati Francesco Pagliuso, Salvatore Staiano e Gianfranco Giunta.

Lo scorso 7 aprile, i tre penalisti avevano discusso per quasi 5 ore nel corso dell'udienza fissata a seguito dell'istanza di riesame avanzata, illustrando oralmente, ma anche documentalmente, le ragioni delle loro richieste e della necessità del dissequestro dei beni in questione. A sostegno delle ragioni della difesa, evidentemente accolte dal Tribunale di Catanzaro, sono stati prodotti centinaia di documenti (la produzione documentale della difesa di Perri si compone di oltre 130 allegati) volti a dimostrare la regolarita', sotto il profilo finanziario e contabile, di tutte le operazioni poste in essere nel corso degli anni nell'ambito delle attivita' di amministrazione delle societa' facenti capo al gruppo Perri".

"Dopo tre giorni di riflessione, quindi - sostengono ancora i legali - i magistrati catanzaresi hanno accolto la stragrande maggioranza delle censure difensive, lasciando in sequestro esclusivamente alcune delle quote del Centro Commerciale Due Mari e della Midway srl e la Ega Discount (che gestisce il supermercato di Sant'Eufemia del gruppo Perri). Sono state invece liberate dal sequestro tutte le altre societa' del gruppo: non solo le quote societarie facenti capo a Perri Pasqualino, a Franca Fazzari e ad Antonio Cefala', ma anche quelle facenti capo allo stesso Franco Perri. Risultano oggi liberati dal sequestro, inoltre, tutti i beni e patrimoni familiari ed aziendali diversi da quelli appena enumerati. Rimangono, quindi, liberi da qualsiasi tipo di vincolo l'Ipermercato Due Mari del Centro Commerciali e di altri Supermercati di Reggio, Cosenza, Crotone e delle altre citta' della regione nonche' la Societa' 'La Nuova Nave Srl', la Societa' 'Ipermercato Due Mari Srl', la Societa' 'Stella Marina Srl', la Societa' 'Ega Discount Perri Srl', la Societa' 'Supermercati DUEP Srl', la Societa' 'Supermercati Perri Srl', la Societa' 'PE.D.A. Calabria Srl', la Societa' 'F.P. Holding Srl'".

"Gli avvocati Pagliuso, Staiano e Giunta - conclude il comunicato - si dicono per ora soddisfatti del risultato raggiunto e rimangono in attesa del deposito delle motivazioni della decisione odierna da parte del Tribunale del Riesame di Catanzaro, preannunciando di voler procedere oltre nella strategia difensiva".