Direttore: Aldo Varano    

LOIERO. In Europa i muri, in Calabria l’accoglienza

LOIERO. In Europa i muri, in Calabria l’accoglienza

"L'ospitalità e' connaturata al nostro modo di essere in quanto l'accoglienza e' un argomento che divide ma non nella nostra regione. Invece, l'Europa continua ad innalzare muri e ciò è inaccettabile". Lo ha detto Agazio Loiero durante un convegno sull'accoglienza ai migranti promosso proprio dall'esponente politico calabrese.

   All'incontro era presente anche il sindaco di Riace, Domenico Lucano, che da anni e' protagonista nel suo comune di progetti di accoglienza e integrazione per i migranti. Lucano ha evidenziato che le disuguaglianze producono drammi e Riace e' venuta a contatto con questi drammi dell’umanità in modo casuale. "Noi - ha detto - abbiamo messo giù una strategia dell'accoglienza senza un euro: questa e' la Calabria più autentica".

Il sottosegretario alla presidenza del Consiglio Marco Minniti ha affermato che "nel film 'Il volo' c'e' la Calabria che si misura con una questione epocale. Nel tema dell'immigrazione si riflette il ruolo straordinario che quella storia offre alla Calabria e all'Italia e noi siamo al centro del Mediterraneo".

   Il Presidente della Regione Calabria, Mario Oliverio, ha ricordato che "nella Conferenza delle Regioni ho detto che noi ci proponevamo come regione dell'accoglienza con un pacchetto di proposte. L'esempio di Riace, infatti, si allarga a dimostrazione che e' il simbolo di una regione che esprime i valori dell'accoglienza ed e' il simbolo di questa terra e noi dobbiamo essere orgogliosi che il Sindaco abbia avuto questo riconoscimento".

   Nel concludere l'incontro il vicesegretario nazionale del Pd, Guerini, ha ricordato che con Loiero si sono conosciuti "parlando di immigrati ed accoglienza e ci ritroviamo parlando di immigrati ed accoglienza. Come Domenico Lucano, infatti, ci sono tanti altri sindaci che operano nel silenzio come lui, anche in questa regione. Voi, in Calabria, da questo punto di vista ci insegnate molto. Questa e' una terra con grandi difficoltà che però non si gira dall'altra parte".