Direttore: Aldo Varano    

REGGIO. ANASSILAOS per gli Stati Generali della Cultura (il programma)

REGGIO. ANASSILAOS per gli Stati Generali della Cultura (il programma)
L’ Associazione Culturale Anassilaos ha aderito agli Stati Generali della Cultura 2016 promossi dall’Assessorato alla Cultura e Legalità della Provincia con cinque diversi incontri relativi alla storia, alla letteratura, all’arte figurativa e alla danza che si terranno dalle ore 17,00 presso la Sala Biblioteca della Provincia (Palazzo Corrado Alvaro). Si comincia lunedì 25 aprile con una riflessione sulla Festa della Liberazione. Tema dell’incontro “25 Aprile tra rimozione e riscoperta”. Il Prof. Antonino Romeo analizzerà, nel 71° anniversario del 25 Aprile, l’atteggiamento dell’opinione pubblica nei confronti di un evento che fino a qualche anno ha provocato discussioni e animato il dibattito politico.

Mercoledì 27 aprile sarà invece il Prof. Francesco Arillotta, storico, componente della Deputazione di Storia Patria per la Calabria e per molti anni esponente di spicco dell’amministrazione provinciale, a ricordare il Bicentenario della costituzione della Provincia di Reggio Calabria con una conversazione sul tema “1816\2016 – La Provincia di Calabria Ultra Prima: due secoli di grande Storia”. Una celebrazione che cade nel momento in cui la provincia come istituzione cede il passo alla Città Metropolitana.

Il giorno successivo giovedì 28 aprile l’Associazione renderà omaggio alla poetessa Gilda Trisolini con un incontro sul tema “Antica lusinga di parola” -Temi e forme della poesia di Gilda Trisolini”. Lo scopo della manifestazione, al di là del ricordo di una donna straordinaria nella rievocazione di quanti l’hanno conosciuta e apprezzata, è tentare una analisi il più possibile esaustiva della poesia della Trisolini che le restituisca il posto che Ella sicuramente merita nel panorama della poesia italiana del secondo Novecento.

L’incontro sarà introdotto da Pina De Felice, Responsabile Poesia Anassilaos. Interverranno Maria Festa e Francesca Neri. La lettura dei versi sarà a cura dei Poeti del Lunedì di Anassilaos.

Nella giornata di martedì 3 maggio il Sodalizio reggino promuoverà il primo degli incontri dedicato alla vita e all’opera di Umberto Boccioni nel Centenario della morte che prelude ad una serie di iniziative dedicate al Futurismo, di cui l’artista reggino viene considerato, dopo Marinetti, l’esponente più illustre. Sarà Stefano Iorfida, presidente di Anassilaos, ad analizzare l’opera di Boccioni attraverso un video curato da Giacomo Marcianò, con la partecipazione degli amici lettori di Anassilaos.

Il giorno successivo 4 maggio – presso la Sala Consiliare della Provincia - avrà inizio l’approfondimento dedicato al Futurismo con un omaggio alla danza futurista proposto dalla giovane Fatima Ranieri, danzatrice, responsabile Sezione Danza di Anassilaos, nel 2015 campionessa italiana di danza classica e “modern-contemporary” ai campionati di Danza 2015 promossi dalla della F.I.D.S. ((Federazione Italiana Danza Sportiva) e nel gennaio 2016 medaglia d’argento ai “Campionati Italiani Assoluti 2016” della F.I.D.S. con convocazione diretta ai mondiali 2016 come rappresentante italiana.