Direttore: Aldo Varano    

OLIVERIO. Riace s’imporrà come unico modello umanitario e politico

OLIVERIO. Riace s’imporrà come unico modello umanitario e politico
"Il modello Riace che non e' solo di accoglienza, ma di integrazione pian piano si imporrà, perché' unico modello in grado di determinare un governo dei processi in atto, non in termini esclusivamente umanitari ma anche politici". Lo ha detto il presidente della Regione Calabria, Mario Oliverio, che ha scelto il comune della Locride da anni punto di riferimento per l'accoglienza e l'integrazione dei migranti, il cui sindaco Domenico Lucano è stato inserito dalla rivista 'Fortune' tra le cinquanta personalità più influenti del mondo, per festeggiare il Primo Maggio.

"Mimmo Lucano e' al servizio - ha detto ancora Oliverio - di una causa: quella del riscatto della dignità umana. Riace e' un modello, e lui stesso si pone all'attenzione del mondo perché' afferma una visione del mondo diversa, alternativa ad uno stereotipo prevalente, e di fronte a ciò che si pone come rigurgito. In una fase che vede ancora, come in passato altrove, l'esodo di milioni di uomini, pensare di erigere muri significa non aver capito come dare risposte ai problemi. I muri alimentano le guerre, non la pace, non il dialogo, non l'inclusione. Si illude che pensa di fronteggiare le emergenze con strumenti e visioni anacronistici che non porteranno da nessuna parte".

Al termine di un'iniziativa, alla quale ha partecipato tra gli altri anche il vescovo di Locri-Gerace mons. Francesco Oliva, il Governatore calabrese ha consegnato al sindaco Lucano l'atto ufficiale con cui la Regione assegna a Riace un milione di euro per interventi di qualificazione urbana per fronteggiare fenomeni di dissesto.