Direttore: Aldo Varano    

Due bandiere arancione in Aspromonte. I premi a Bova e Gerace

Due bandiere arancione in Aspromonte. I premi a Bova e Gerace

bandierearancioni2Questa mattina a Milano, nell’ambito della Cerimonia nazionale di assegnazione delle Bandiere arancioni, il Presidente ANCI Piero Fassino, il Presidente dell’Ente Parco Nazionale d’Aspromonte Giuseppe Bombino e il Presidente del Touring Club Italiano Franco Iseppi hanno consegnato la Bandiera arancione Touring, il prestigioso marchio di qualità turistico-ambientale, ai Sindaci di 2 Comuni del Parco, assegnatari del riconoscimento.

La I edizione dell’iniziativa, sviluppata da Touring grazie alla collaborazione con l’Ente Parco Nazionale d’Aspromonte, vede premiate le località di Bova e Gerace, che si sono dimostrate in linea con gli standard qualitativi previsti dal Modello di Analisi Territoriale del TCI.

In totale questa I edizione ha visto la candidatura di 14 Comuni del Parco, 2 dei quali (il 14%) sono riusciti ad ottenere il marchio Touring, una percentuale superiore alla media nazionale, che si attesta al 9% (percentuale dei Comuni certificati rispetto al totale dei Comuni candidati). Ad oggi i Comuni Bandiera arancione in Italia sono 209 e, con Bova e Gerace, i Comuni certificati in Calabria salgono a 4.

L’Ente Parco ha sostenuto l’iniziativa, consapevole della raggiunta maturità delle comunità aspromontane nell’ottica della valorizzazione e del miglioramento dei servizi di ricettività e turistici.

Il conferimento delle Bandiere Arancioni premia la lungimiranza dell’ente e del Presidente Giuseppe Bombino, capace di intuire la bontà del progetto e mettere al servizio del territorio un percorso di crescita e di miglioramento verso il turismo sostenibile e favorirà una nuova logica di sistema che punta alla crescita e alla rivalutazione dell’immenso patrimonio naturale, storico e culturale aspromontano.

Tutti i Comuni che hanno raggiunto la fase di analisi finale riceveranno un Piano di miglioramento, con indicazioni e suggerimenti per perfezionare il sistema di offerta turistica locale. Inoltre Touring, al fine di orientare nella giusta direzione il processo di miglioramento che questi Comuni hanno avviato in questi mesi, organizzerà nelle prossime settimane un incontro di formazione a livello locale rivolto agli amministratori e agli operatori dei Comuni candidati circa i temi connessi allo sviluppo turistico sostenibile, con l’obiettivo di fornire le principali linee guida per lo sviluppo di un percorso turistico di qualità.

Il marchio di qualità turistico e ambientale Bandiera arancione del Touring si rivolge ai piccoli Comuni dell’entroterra con popolazione inferiore ai 15.000 abitanti. Il riconoscimento è assegnato alle località che, oltre al patrimonio storico, culturale e ambientale, propongono un’offerta turistica di qualità, soddisfacendo oltre 250 indicatori raggruppati in cinque macroaree(Accoglienza, Ricettività e Servizi complementari, Fattori di attrazione turistica, Qualità ambientale, Struttura e qualità della località). Ideata nel 1998, la Bandiera arancione è stata riconosciuta dall’Organizzazione Mondiale del Turismo come unica esperienza italiana di successo nel campo del turismo sostenibile, nel 2008 ha ricevuto lo Skal Ecotourism Award, premio internazionale assegnato al TCI dall’associazione Skal International e nel 2014 il Premio internazionale Herity alla cultura.