Direttore: Aldo Varano    

Oliverio sulle liste Pd: lontani dal nuovo che serve: più donne, oltre il codice etico

Oliverio sulle liste Pd: lontani dal nuovo che serve: più donne, oltre il codice etico

lvrdi MARIO OLIVERIO -

On Lorenzo Guerini

Vice Segretario Nazionale PD

On. Ernesto Magorno

Segretario Regionale PD Calabria

Ai segretari Provinciali PD di

Reggio Calabria, Vibo Valentia, Catanzaro, Crotone e Cosenza

Lettera Riservata

Egregi,

                ancora pochi giorni e scadono i termini per la presentazione delle liste per il rinnovo del Consiglio regionale.

Come ho avuto già modo di dirvi, ritengo opportuno tornare a sollecitare una maggiore attenzione sul modo come il PD si appresta a questo appuntamento.

Ho il dovere, innanzitutto, di esprimere una forte preoccupazione per il rischio che la composizione della lista del PD possa avvenire senza un processo selettivo delle candidature ancorato a criteri politicamente rispondenti alla forte domanda di cambiamento che si esprime anche dentro il PD.

Il gruppo dirigente del partito ad ogni suo livello non può ignorare il fatto che, ad esempio, si possa pervenire ad una riconferma in blocco delle candidature dei consiglieri regionali uscenti.

Allo stato soltanto Nicola Adamo e Pierino Amato, e nelle ultime ore Mario Maiolo, hanno espresso la volontà di non riproporre la loro candidatura . A loro esprimo il mio sincero apprezzamento.

Per tutti gli altri si da per scontata una automatica riconferma.

Non è da sottovalutare, poi, che in base allo schema di lista che si va profilando, se non si interviene per una sensibile correzione di rotta, si rischia di precludere nel nuovo gruppo consiliare la presenza della rappresentanza femminile.

Ritengo, pertanto, che un esame della esperienza svolta nell’ultima consiliatura e l’opportunità di promuovere un adeguato processo di rinnovamento politico della rappresentanza del PD è tema che non si può eludere.

E’ necessariamente richiesta una netta assunzione di responsabilità da parte di tutti noi e degli stessi organismi di direzione politica regionale di intesa con la Segreteria nazionale del Partito.

Ritengo infine che il PD, particolarmente attento e sensibile ai temi della moralità e del rispetto della legalità, non si limiti semplicemente ad una formale e burocratica applicazione del codice etico.

E’ per queste ragioni che vi chiedo di intervenire tempestivamente ed evitare che possa essere compromessa la possibilità di presentare in tutte le circoscrizioni elettorali liste coerenti con quanto è stato proclamato pubblicamente e solennemente dal PD in ogni sede. Al PD chiedo un sostegno attivo ed intelligente al fine di dare forza e credibilità ad una impegnativa opera di rinascita, rinnovamento e rifondazione democratica della Calabria.

In attesa di un rapido e positivo riscontrocon amicizia

Mario Oliverio

Cosenza, 21 ottobre2014