Sulle dichiarazione del presidente Talarico attorno alle leggi del Consiglio regionale

Sulle dichiarazione del presidente Talarico attorno alle leggi del Consiglio regionale

CRC       di DOMENICO MARINO* - Lascia abbastanza perplessi l’intervista rilasciata dal Presidente del Consiglio Regionale sul sito della regione Calabria in cui con toni da Relazione al Comitato Centrale del Partito Comunista Cinese vanta la produzione legislativa della Regione Calabria con tanto di raffronto con le altre Regioni per numero di leggi e numero di impugnazioni.

Ad un esame attento della produzione legislativa della Regione Calabria i dati non sono più tanto ottimistici. I numeri reali dicono altro. Sono 58 e non77 le leggi promulgate durante il 2013 dalla regione Calabria (fonte Sito del Consiglio Regionale, Voce: Leggi, Anno: 2013, URL: http://www.consiglioregionale.calabria.it/hp4/index.asp?accesso=2&selez=dett_testocoordinato&F_IDDati=2013).

Di queste la tipologia è la seguente:

Tipologia di leggi approvate dalla Regione Calabria

 

Leggi di bilancio

8

Modifiche integrazionidi leggi già promulgate

30

Provvedimenti ammnistrativi

10

Interpretazioni

2

Leggi propriamente dette

8

Totale

58

Le leggi vere e proprie sono solo 8 e 6 su temi diciamo potremmo eufemisticamente dire non riguardano problemi esiziali per i calabresi. Scorrendo l’elenco troviamo infatti la legge 31: Norme in materia di PetTherapy-Terapia, attività ed educazione assistita con animali, la legge n. 45: Riscoperta della dieta mediterranea, la legge 22: “Tutela del patrimonio geologico e speleologico”, la legge 25 “ Istituzione dell’Azienda per la forestazione”, la legge 24: “Riordino degli enti e delle aziende regionali”, la legge 1: “Riduzione dei costi della politica”.

In sostanza sono state quasi esclusivamente approvate leggi per risolvere problemi interni dell’Amministrazione Regionale e per portare avanti nicchie settoriali di nessun interesse collettivo che in genere fanno riferimento all’interessamento di un singolo consigliere.

Alla luce di questi dati non mi pare ci sia nessun elemento per essere soddisfatti della produzione legislativa della regione Calabria. Anzi!

Dopo questa fatica di Sisifo nel 2013 sono state ancheimpugnate tre leggi da parte del Consiglio dei Ministri! Proprio un bel risultato!

I numeri sono ostinatie anche se si possono stirare (entro certi limiti), ad un esame attendo rivelano poi la realtà vera, rivolgendosi contro chi li ha improvvidamente utilizzati.

*professore Università Mediterranea