Direttore: Aldo Varano    

REGGIO. "Giornata contro la violenza sulle donne": drappo rosso sventolerà dal balcone di Palazzo Alvaro

REGGIO. "Giornata contro la violenza sulle donne": drappo rosso sventolerà dal balcone di Palazzo Alvaro
Un drappo rosso, simbolo di ribellione contro orrore, violenza, morte, sventolerà, sabato 25 novembre dal balcone centrale di Palazzo Alvaro.

“Un drappo per ricordare le vittime della violenza di genere - sono state le parole del Sindaco della città metropolitana di Reggio Calabria Giuseppe Falcomatà - che vuole rappresentare una reazione contro la violenza, un messaggio a tutte le donne che vivono l’incubo sulla loro pelle nella giornata che l’Onu celebra a livello internazionale, per sensibilizzare a porre in essere iniziative a sostegno delle donne. La mia amministrazione – prosegue Falcomatà - ha voluto partecipare a questa importante giornata, coinvolgendo la sartoria sociale “SoleInsieme”, che ha realizzato il telo. Abbiamo voluto usare un simbolo forte, dura condanna verso ogni forma di violenza che in casi estremi sfocia nel femminicidio”.

“Intendiamo dire no – sono le parole del Vicesindaco Riccardo Mauro – e lo facciamo con una iniziativa che coinvolge una splendida realtà reggina messa in piedi e portata avanti da donne. E’ necessaria una forte presa di coscienza per un fenomeno che non rappresenta più solo un fatto culturale ma risulta, ahimè, generalizzato. Una chiave di volta potrebbe essere la sensibilizzazione, soprattutto sui giovani, come previsto anche dalla legge, che vanno educati al rispetto e alla parità dei sessi per annullare definitivamente ogni differenza di genere. È necessario spezzare la catena degli stereotipi, educare al rispetto, ma occorre soprattutto la certezza di pene severe. L'idea ancora diffusa che la forza appartenga al "vero uomo" imprigiona prima di tutto gli uomini stessi. Esserne consapevoli vuol dire cominciare a liberarsene.  Gli uomini, prima ancora che  le donne, sono chiamati in causa”.

Niente convegni ed incontri per l’Ente di via Foti che ha preferito, piuttosto, attivarsi progettando  iniziative future che potano dare concretezza all’aiuto nei confronti delle donne come il sostegno alla imprenditorialità femminile.

“L’amministrazione del Sindaco Falcomatà è molto sensibile all’argomento – ha affermato la delegata alle pari opportunità Caterina Belcastro – per questo al di là dell’iniziativa in occasione di questa importantissima giornata internazionale contro la violenza, che serve a sensibilizzare la società, lavoriamo su progetti a favore delle donne che hanno conosciuto l’incubo del maltrattamento; siamo particolarmente soddisfatti, a tal proposito, della collaborazione con la sartoria sociale SoleInsieme. Quasi una donna su tre subisce violenze sessuali o fisiche, talvolta di fronte ai figli, ogni 2 giorni una donna perde la vita per mano del compagno. Dati angoscianti che non possono lasciarci inerti. E’ necessario aiutare queste donne a distruggere le gabbie in cui sono rinchiuse; gabbie con sbarre d’acciaio, costruite con violenze fisiche e psicologiche che impediscono loro di evadere, reagire, denunciare”.