Direttore: Aldo Varano    

REGGIO. Riunione Commissione Controllo e Garanzia su  manutenzioni preventive ed  eventi alluvionali   

REGGIO. Riunione Commissione Controllo e Garanzia su  manutenzioni preventive ed  eventi alluvionali   
Si è riunita la Commissione Controllo e Garanzia convocata dal suo Presidente Antonio Pizzimenti, avente come unico punto all’ordine del giorno la discussione intorno agli eventi alluvionali dello scorso 6 novembre che hanno causato notevoli disagi alla cittadinanza e alla viabilità specialmente nella zona sud della città.

Il Presidente Pizzimenti ha inteso invitare a partecipare ai lavori della commissione l’assessore all’ambiente Giovanni Muraca con la dirigente del settore Loredana Pace al fine di volere condividere con la commissione una relazione complessiva sullo stato dello spazzamento delle strade in ordine a rifiuti e fogliame in particolare riferimento ai luoghi attigui a Piazza della Pace che hanno maggiormente sofferto l’eccezionale evento meteorologico.

Dalla relazione della dirigente Pace è emersa la regolare periodicità dello spazzamento delle strade.

Tuttavia, dall’esame delle istanze presentate dai cittadini è emerso che è stata la furia delle intemperie e il fango accumulatosi e trascinato dalla zona alta a quella bassa della città a mettere  in crisi il sistema idrico-fognario, nonostante fossero state completate per tempo le pulizie delle caditoie a cura del settore lavori pubblici.

Il dato di sintesi porta ad affermare infatti che la città di Reggio Calabria presenta un problema strutturale dello stessa rete che convoglia acque meteoriche e nere in unico collettore, sistema  che male si adatta, soprattutto rispetto ad aventi di portata straordinaria come quelli appena trascorsi. 

Pertanto al fine di garantire l’efficacia degli strumenti attivati anche in ordine alla verifica delle manutenzioni svolte, è apparso strumento condivisibile al termine dei lavori della commissione, la proposta di istituzione di un tavolo permanente di coordinamento che possa operare in una visione organica  e d’insieme  tra le competenze dei vari settori.  

Atteso infatti che, ad oggi,  i vincoli di bilancio riservano una quota parte alle pulizie delle caditoie e dei loro canali di collegamento ricavata dalle risorse complessive destinate alla manutenzione stradale, sebbene  l’esigenza di avviare uno  studio sistemico del problema, dall’altra la necessità di affrontare rispetto al budget consentito dai vincoli di bilancio,  le contingenze del presente.