Direttore: Aldo Varano    

REGGIO. Gratteri a Bombardieri: attento alla zona grigia

REGGIO. Gratteri a Bombardieri: attento alla zona grigia
 "Sono sicuro che Giovanni Bombardieri sara' un grande procuratore di Reggio Calabria". Lo ha detto il Procuratore della Repubblica di Catanzaro, Nicola Gratteri, nel corso della cerimonia di saluto del magistrato Giovanni Bombardieri, che lascia il Distretto giudiziario catanzarese per assumere la guida della Procura di Reggio Calabria. "Giovanni Bombardieri - ha proseguito Gratteri - e' buono e generoso, e questo mi preoccupa molto per il suo
futuro, ma mi rassicura perche' e' assolutamente onesto. Andra' a Reggio Calabria in una Procura che conosco perfettamente, ne conosco pregi e difetti avendoci lavorato 23 anni.

Non sara' facile fare il procuratore a Reggio, avra' grandi difficolta', perche' - ha sostenuto il procuratore di Catanzaro - ci sara' molta gente che lo blandira', molti adulatori che lo aspetteranno per abbracciarlo e baciarlo, ma Bombardieri - sara' attento e sapra' capire, perche' e' intelligente e
onesto, la grande capacita' di recita che alcuni soggetti hanno e continueranno a avere".

Secondo Gratteri, a Reggio Calabria "Bombardieri dovra'
stare molto attento, perche' c'e' una criminalita' organizzata
dura, violenta, cruda, ma c'e' anche una criminalita' non
organizzata, una cosiddetta zona grigia, non molto meno
pericolosa della 'ndrangheta e non molto meno pericolosa di
quella che ha incontrato a Catanzaro. Quindi - ha rilevato il
procuratore di Catanzaro - dovra' stare molto attento
soprattutto alle ipocrisie e alle falsita', ma lui e' onesto. E
poi ha il senso dell'organizzazione dell'ufficio, in questo
senso mi e' stato davvero molto prezioso e abbiamo fatto passi
da gigante a Catanzaro. Gli manca la cattiveria che gli
servira' a Reggio Calabria, e spero entro domani di fargli
velocemente una trasfusione della mia cattiveria. Gli faccio
tanti auguri e - ha concluso Gratteri - sono sicuro che sara'
un grande procuratore". (AGI)