Direttore: Aldo Varano    

PD. Roma rinvia il congresso regionale calabrese

PD. Roma rinvia il congresso regionale calabrese
E’ stato rinviato il congresso del Pd calabrese, inizialmente previsto per il prossimo 23 giugno. È quanto è emerso dalla riunione della commissione designata dalla direzione regionale del partito a stilare le regole del prossimo congresso regionale, dopo la scadenza del mandato del segretario uscente Ernesto Magorno, avvenuta lo scorso 23 febbraio. “Nel corso dell’incontro - si legge in una nota del Pd calabrese - Giovanni Puccio, che ha presieduto la riunione su delega di Magorno, ha informato i componenti della comunicazione giunta in giornata a firma del responsabile organizzativo nazionale, Andrea Rossi, nella quale è affermato che ‘si prende atto della costituzione della commissione regionale per il congresso, presieduta da Ernesto Magorno in qualità di segretario uscente, e che risulta legittima nella forma e nella sostanza. Tuttavia, alla luce del rinvio dell’odg dell’assemblea nazionale del 19 maggio, non è possibile svolgere il congresso regionale in Calabria nella data prevista del 23 giugno. Ogni decisione in merito - scrive Andrea Rossi - sarà assunta solo all’esito della prossima assemblea nazionale’”. La nota del Pd calabrese aggiunge: “La commissione, in attesa di ulteriori e definitive comunicazioni da parte del responsabile organizzativo nazionale, proseguirà il proprio lavoro di stesura del regolamento congressuale e di organizzazione politica. Restano in piedi, infatti, le diverse iniziative già programmate dalla commissione sui territori calabresi per mantenere vivo il dibattito sul futuro del partito calabrese e sulle dinamiche politiche nazionali. La prima iniziativa - conclude il Pd calabrese - si svolgerà a Cosenza con un dibattito dedicato a ‘Sud e nuove generazioni: politiche di sviluppo per un nuovo futuro’”.