Direttore: Aldo Varano    

REGGIO. Pizzimenti (Fi) sulla raccolta differenziata

REGGIO. Pizzimenti (Fi) sulla raccolta differenziata
(riceviamo e pubblichiamo)

“Molti cittadini sono preoccupati, e ci chiedono giornalmente, se ci sono rischi sulla propria salute a causa di probabili contaminazioni dei mastelli che vengono depositano sui marciapiedi pubblici, al rientro nelle proprie abitazioni”.

Ad affermarlo è Nuccio Pizzimenti, dirigente del Coordinamento Provinciale Enti - Locali di Forza Italia, Città Metropolitana di Reggio Calabria.

L’esponente di Forza Italia chiede alcuni chiarimenti al Sindaco Falcomatà, e alle Autorità competenti: ”Considerato che l'Amministrazione Comunale, ha proceduto ad eliminare i cassonetti di prossimità per il regolare deposito dei rifiuti, siamo certi che su questa scelta non ci siano rischi per la salute dei Cittadini?

Nuccio Pizzimenti pone l’attenzione su un serio problema igienico sanitario, a garanzia della popolazione, pertanto pone un quesito logico, per una risposta immediata: “Esistono rischi sanitari in merito? Non possiamo non soffermarci a riflettere sugli aspetti della sostenibilità ambientale e sanitaria, anche se riteniamo, che si sia già proceduto in merito, si spera, a seguito dell'Ok delle Istituzioni preposte per la salvaguardia degli aspetti sopra citati, per esempio: Il livello della igienicità dell'utilizzo dei mastelli, che vengono lasciati sui marciapiedi pubblici, è poi riportati in casa, può trasmettere malattie? ”.

Conclude Nuccio Pizzimenti “Tale pensiero costruttivo, che non vuole essere un attacco politico all’Amministrazione Comunale, ma, scaturisce dalla esigenza di dare risposte sulla gestione pubblica in modo concreto ed efficace, che risolva i problemi senza evidenziare la politica solo del fare. Siamo favorevoli a differenziare i rifiuti con un sistema serio ed efficiente, pertanto a giorni depositeremo presso il Comune di Reggio Calabria l'Idea Progetto DifferenziAMOla 2.0. che sarà illustrata con apposita conferenza stampa.

Intanto attendiamo comunicazioni ufficiali in merito per tranquillizzare i cittadini sul quesito posto”.