Direttore: Aldo Varano    

REGGIO. Beni per 33 mln riconducibili alla cosca Labate sono stati confiscati

REGGIO. Beni per 33 mln riconducibili alla cosca Labate sono stati confiscati
Beni per 33 mln di euro sono stati confiscati a persone ritenute riconducibili alla cosca di 'ndrangheta Labate. Ad eseguire la misura sono stati i militari del comando provinciale della guardia di finanza di Reggio Calabria e del Nucleo speciale polizia valutaria, con il coordinamento della locale procura della Repubblica-Direzione distrettuale antimafia diretta dal procuratore Giovanni Bombardieri, su richiesta del procuratore aggiunto Calogero Gaetano Paci e del sostituto procuratore Stefano Musolino. La confisca riguarda un ingente patrimonio, costituito da imprese commerciali, beni mobili, immobili e disponibilità finanziarie. Il valore dei beni sottratti alla 'ndrangheta dalla guardia di finanza di Reggio Calabria negli ultimi 18 mesi, sale così ad oltre 630 milioni di euro.