Direttore: Aldo Varano    

La Leonida Edizioni pubblica il libro dell’attore Marcello Fonte

La Leonida Edizioni pubblica il libro dell’attore Marcello Fonte

La Leonida Edizioni pubblica il libro dell’attore Marcello Fonte. Il testo, curato dalla redattrice Francesca Tuccio, si colloca all’interno della collana “Vite Straordinarie” della casa editrice e sarà presto disponibile presso le librerie del circuito distributivo della Proliber

Estratto dal testo

1) Una Palma d’oro e un Oscar europeo come miglior attore, eppure, la prima cosa che associo al suo nome è un suono. Rimane nelle orecchie, e sotto la pelle, quell’«amore» – appellativo che il protagonista da lei interpretato in Dogman utilizza rivolgendosi ai cani – pronunciato con consapevolezza dolceamara. Li chiama, ed è come se volesse allo stesso tempo proteggere e incitare; e in quel chiamare – che in una sorta d’identificazione inspiegabile colpisce chi guarda e ascolta – sembra vivere tutta l’offuscata lucidità di un uomo che non può scappare da sé stesso, dal bene e il male che abitano in tutti, dalla lotta universale e senza tempo fra queste due forze, dal gioco ancestrale fra vittima e carnefice che si diverte a invertire le parti da recitare. Ma è chiaro – e la sincerità, la veracità, di quel suono che tanto smuove e scuote ne è testimonianza fedele – che più che recitare lei abbia semplicemente, un semplicemente che rima con verità e non con facilità, raccontato. Perciò vorrei chiederle: quanto coraggio ci vuole per accettare le sfumature, le zone d’ombra, le vie di mezzo? Per fare pace con l’idea che l’assoluto è quasi sempre il compromesso fra due poli puri che nella realtà si sporcano? E questo coraggio è qualcosa d’innato o non può esistere, invece, senza l’incontro con la paura – di perdere qualcuno, qualcosa, un’idea, un sogno, sé stessi?