GERACE (RC). Presto l’inizio dei lavori di recupero dell' arteria di collegamento SP 1

GERACE (RC). Presto l’inizio dei lavori di recupero dell' arteria di collegamento SP 1

Si avvieranno presto i lavori di recupero dell’arteria provinciale S.P. n. 1 Locri, Barbàra, Puzzello, Campo, Borri, Badea, Gerace, il cui Soggetto attuatore è la Città Metropolitana. Così assicura la convenzione del 7 maggio 2019  siglata tra il Dipartimento di Presidenza della Regione Calabria, Unità operativa di Protezione Civile, e l’ente attuatore Città Metropolitana di Reggio Calabria per l’esecuzione del piano degli interventi di cui al comma 4 dell’OCDPC n 473/2017,  e così rimarca la nota inviata al Sindaco del Comune di Gerace dall’UFFICIO IV - ATTIVITÀ PER IL SUPERAMENTO DELL'EMERGENZA E  IL SUPPORTO AGLI INTERVENTI STRUTTURALI, Servizio Attività per il superamento dell'emergenza e il rientro in ordinario, della Presidenza del Consiglio dei Ministri.

Ci tiene a specificarlo, proprio nel pieno della stagione estiva, lo stesso Sindaco Giuseppe Pezzimenti, ricordando quanto questa nota dia fiducia alla sua Giunta comunale, che più volte ha evidenziato alla presidenza del Consiglio dei Ministri ed alle autorità regionali competenti la situazione di estrema urgenza riguardante la strada di fondamentale collegamento per la città locridea.

Proprio con la deliberazione n. 73 del 20 maggio 2019, pervenuta al Dipartimento della Protezione Civile in data 21 maggio 2019 - prot. n. 26156, la Giunta Comunale del Comune di Gerace (RC) evidenziava, infatti, le situazioni di dissesto lungo la S.P. n. 1 "Locri - Gioia Tauro" e chiedeva l'esecuzione di interventi immediati di messa in sicurezza. In materia, la nota di maggio, emessa dal Dipartimento guidato da Angelo Borrelli sottolinea che “il Consiglio dei Ministri, nella seduta del 24 maggio 2017, ha deliberato lo stato di emergenza nei territori calabresi colpiti dal maltempo tra il 24 e il 26 novembre 2016 e subito dopo  tra il 22 e il 25 gennaio 2017, con scadenza fissata al 19 novembre 2018, stante le proroghe concesse con le successive deliberazioni del 10 novembre 2017 e del 24 luglio 2018 ed ha stanziato l'importo di € 22.000.000,00 per l'attuazione dei primi interventi” collegati agli eventi calamitosi. Proprio nell'ambito di detto piano risulta programmato l'intervento individuato con il codice n. CMRC/C.54 recante -Lavori urgenti sulla SP 1 per il ripristino e messa in sicurezza della viabilità nei comuni di Locri e Gerace (RC)" - Località S.P. n. 1 Locri, Barbàra, Puzzello, Campo, Borri, Badea, Gerace, il cui soggetto attuatore è la Città Metropolitana di Reggio Calabria ed il cui importo finanziato è pari ad € 1.200.000,00.

Inoltre, con la nota suaccennata il capo del dipartimento della Protezione Civile, chiede al Dirigente dell'U.O.A. Protezione Civile della Regione Calabria ed alla Città Metropolitana di Reggio Calabria, di fornire notizie aggiornate al Comune di Gerace (RC), e per conoscenza allo stesso Dipartimento, in merito allo stato di attuazione del predetto intervento, unitamente al relativo cronoprogramma, che prevede comunque la chiusura dei lavori entro il 20 Novembre 2020. Quest’ultima è in effetti la data finale che l’ente attuatore deve rispettare per utilizzare le somme concesse dal Ministero. La convenzione siglata sottolinea tempi molto ristretti e ben cadenzati, che vedono l’ente attuatore obbligato a redigere entro 60 gg. il progetto preliminare dell’intervento, quindi ad approvare entro 90 gg. l’esecutivo ed a prevedere l’ultimazione delle opere e il collaudo delle stesse entro il 30/10/2020. Borrelli, raccomanda, infatti, nella nota inviata al Sindaco della città dello Sparviero, ed agli Enti attuatori degli interventi, “la celere esecuzione di tutti gli adempimenti necessari per consentire la realizzazione, in tempi brevi, delle lavorazioni programmate, tenuto conto che trattasi di opere di protezione civile dirette alla salvaguardia della pubblica e privata incolumità”.