REGIONALI: TONINELLI: Per i 5s sarebbe un errore non candidarsi, ma basta esperimenti

    REGIONALI: TONINELLI: Per i 5s sarebbe un errore non candidarsi, ma basta esperimenti

"Siccome noi siamo il M5S, a me pare tanto che non candidarsi sia l'esatto opposto di quel 'non mollare mai' che da sempre ci ispira. Una scelta che sembra voler servire solo a non incolpare qualcuno in particolare, Luigi in primis, per l'ennesima sconfitta. Ma nessuno si deve sentire l'unico o il principale colpevole. Per il semplice fatto che nel M5S all'io egocentrico si contrappone il noi condiviso. Quindi tutti responsabili, ma mai rinunciatari".

E' quanto scrive, in un lungo post su Facebook, il senatore M5S Danilo Toninelli, a proposito delle prossime regionali in Emilia Romagna e Calabria.

       "Quali sarebbero le ragioni di questo ritiro dal campo, senza neppure giocare la partita?", si chiede l'ex ministro delle Infrastrutture, secondo il quale "non candidarsi significherebbe lasciare un vuoto di speranza e piegarsi a quella narrazione di Sistema già pronta a titolare 'ennesima sconfitta'. Ma che tale comunque non sarebbe".

 "Quindi - insiste Toninelli - avanti a testa alta e con forza, si spera senza altri 'esperimenti'. Perché il consenso consapevole, che è l'unico che conta, si conquista con i fatti, non con le parole  filtrate dal sistema per elevare le falsità a verità assolute".