Ms. BERTOLONE. Capisco chi non vorrebbe votare, ma il voto è un dovere e una responsabilità

Ms. BERTOLONE. Capisco chi non vorrebbe votare, ma il voto è un dovere e una responsabilità
"E' umanamente comprensibile, ma non condivisibile, l'atteggiamento di chi, deluso e amareggiato da scandali, ritardi ed errori, si astiene dal voto. Il nostro invito è chiaro: recarsi alle urne è un dovere e una seria responsabilità. Si voti in libertà e coscienza, senza deleghe in bianco né assenze che, alla fine, finirebbero col mettere il futuro della CALABRIA nelle mani di pochi". A dirlo, in un'intervista alla Gazzetta del Sud, è monsignor Vincenzo Bertolone, arcivescovo di Catanzaro e presidente della Conferenza episcopale calabrese. "Queste elezioni - aggiunge l'arcivescovo - non sono l'ultima occasione per la CALABRIA, perché il destino della nostra terra non dipende esclusivamente da una scelta elettorale, sia pure importante, come quella che ci attende".