Direttore: Aldo Varano    

RC. L'appello del Forum del III settore dell’Area Grecanica

RC. L'appello del Forum del III settore dell’Area Grecanica
reP
 

Appello all’iscrizione rivolto agli enti del III settore del distretto di Melito, ovvero ricadenti nei comuni di Melito, Montebello, Roghudi, San Lorenzo, Bova Marina, Bova, Condofuri, Roccaforte del Greco e Bagaladi.


Il Forum del III settore dell’Area Grecanica è giunto ormai a cinque mesi dalla sua riorganizzazione, avvenuta il 23 febbraio scorso. Per dovere storico dobbiamo rammentare che il forum dell’Area grecanica nacque nella sostanza quattro anni fa, ma ha ottenuto formale riconoscimento nell’anno in corso.
Ventotto associazioni e cooperative si sono già iscritte. Numerose sono state inoltre le iniziative e le battaglie, espresse attraverso confronti continui con le Amministrazioni e soprattutto costante presenza sui media e nella tavole rotonde tematiche.
Il Forum del III settore territoriale ha ben chiaro lo scenario dell’impegno, che passa dai servizi alla persona e salute pubblica, dal lavoro alla legalità.
E costantemente prosegue il percorso d accreditamento verso le Amministrazioni locali.
Successivamente all’assemblea provinciale, che si terrà il 5 luglio prossimo, il forum dell’Area grecanica andrà a celebrare, non oltre la stagione estiva, la propria assemblea territoriale.
Le azioni di animazione sui territori intraprese nell’anno in corso e presso i comuni dell’Area, la partecipazione ad eventi, tavole rotonde e premiazioni di concorsi caratterizzati da alto proflilo etico hanno permesso di identificare numerose associazioni e cooperative sul territorio ancora non iscritte al Forum del III settore.
A queste ci rivolgiamo affinché si prosegua l’opera di implementazione della base sociale necessaria per una capillare diffusione del messaggio principale, ovvero la lotta per i bisogni delle persone fragili ed il riscatto dei territori attraverso la cultura dei diritti ed ovviamente dei doveri.
Il Forum Area Grecanica è una porta aperta, non persegue l’interesse singolo degli iscritti se non sotto il profilo collettivo e soprattutto si propone come veicolo per quella cultura dei diritti sovente considerata un optional nella nostra martoriata terra.
L’estate non sarà sinonimo di vacanza per il direttivo, il portavoce e tutti i componenti, perché oltre ad essere impegnati nella quotidiana lotta a favore dei soggetti deboli proseguiranno le animazioni territoriali con particolare attenzione ai comuni dove da poco si è insediata un’Amministrazione regolarmente eletta.
Qualsiasi associazione che si riconosca in questi valori ed intende percorrere un cammino unitario per i diritti delle persone si attivi celermente e scriva all’attenzione del portavoce e del comitato di coordinamento all’indirizzo mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..">Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..
Riceverà tutte le informazioni utili a compiere la propria scelta, che ci auguriamo sia diretta verso la partecipazione attiva alla nostra organizzazione.
Il portavoce
Mario Alberti