Direttore: Aldo Varano    

LAMEZIA. Comune su acquisto passerelle per il mare

LAMEZIA. Comune su acquisto passerelle per il mare
ReP
 

In riferimento alla questione dell'acquisto delle passerelle per il mare si chiarisce che l'acquisto delle passerelle per il mare si è reso necessario poiché il Comune possiede passerelle in legno datate a circa 10 anni fa.
Le suddette passerelle, proprio perché in legno, risultano usurate dal sole, dalla salsedine, dalle intemperie invernali e non più utilizzabili anzi la loro installazione potrebbe creare problemi ai bagnanti. Sovente sono state oggetto di incendio da parte di vandali che durante le nottate estive le hanno utilizzate per farne persino falò.
Ogni anno per ripristinarle si è proceduto con la sostituzione dei tavoloni di legno ormai fradici e per la loro messa in opera ogni anno l'amministrazione ha speso circa 7/ 8 mila euro.
Si è quindi deciso di cambiare registro acquistando delle passerelle professionali che siano durature nel tempo e facilmente rimovibili al termine della stagione estiva. Le stesse inoltre sono certamente più confortevoli soprattutto per i soggetti disabili.
È a tutti noto che gli Enti pubblici per tutti gli acquisti da effettuare sono obbligati a rivolgersi preventivamente a Consip e solo dopo avere stabilito che la fornitura da acquistare non è presente presso il MEPA procedono con la gara d'appalto. Il Comune di Lamezia Terme ha seguito esattamente la procedura prevista dalla legge e ha individuato proprio presso il MEPA  (Mercato Elettronico Pubblica Amministrazione) la ditta che fornirà al Comune 1 Km di passerelle necessari per tredici percorsi.