Direttore: Aldo Varano    

CZ. CSV: distribuite derrate alimentari a sei strutture caritatevoli

CZ. CSV: distribuite derrate alimentari a sei strutture caritatevoli
ReP
 

L’allarme povertà che dilaga in tutta Italia, e che è all’origine di una serie di iniziative da parte del mondo dell’associazionismo volte ad alleviare lo stato di indigenza sempre più diffuso, ha spinto l’assessorato comunale alle Politiche Sociali ad impiegare una parte delle esigue risorse a sua disposizione a favore degli enti caritatevoli che in città svolgono il servizio mensa.
Con il supporto del Centro Servizi al Volontariato della provincia di Catanzaro, nei giorni scorsi si è così provveduto a distribuire derrate alimentari a lunga scadenza alle strutture cittadine, alcune delle quali residenziali, opportunamente individuate: Conventino di Sant’Antonio, Istituto Palazzolo, Fondazione Città Solidale, Fondazione Betania, parrocchia Madonna di Pompei e Centro Calabrese di Solidarietà.
Un chiaro segnale di vicinanza, da parte dell’assessorato comunale, a quanti vivono sulla propria pelle le conseguenze di una crisi economica e sociale apparentemente senza fine, e a tutti i volontari ed operatori che allo stato attuale fanno fatica a dare risposte.
Il rapporto di collaborazione ormai rinsaldato che lega l’assessorato ed il CSV di Catanzaro è d’altronde finalizzato ad accogliere in maniera più capillare le richieste d’aiuto che provengono dal territorio, affiancando quanti si adoperano nelle diverse realtà associative per contrastare il fenomeno della povertà: una parte delle risorse che era nella disponibilità dell’assessorato è stata così impiegata nell’acquisto di beni di prima necessità che hanno contribuito ad alleviare, per qualche giorno, il carico delle mense deputate a fornire un pasto caldo agli indigenti, ma permane la consapevolezza di aver fatto ancora troppo poco in un oceano di bisogni così periglioso.
L’augurio da tutti condiviso è di poter presto prevedere nuove iniziative che, in modo più consistente, possano sortire il loro effetto a favore dei cittadini e degli operatori per i quali aiutare l’altro sta diventando un problema.

Ufficio stampa CSV Catanzaro