Direttore: Aldo Varano    

Premio alla Voce per i comici calabresi Bove e Limardi al Leggio d'Oro

Premio alla Voce per i comici calabresi Bove e Limardi al Leggio d'Oro
ReP
 

Bove e Limardi sono due calabresi doc, due comici di grande successo, due veri artisti, ma un’unica cosa quando salgono sul palco per far divertire il pubblico con le loro esilaranti gag. Ma oggi, i due comici paolani, dopo la recente esperienza televisiva della trasmissione Giass di Antonio Ricci, andata in onda in prima serata su Canale 5, sono stati chiamati a rappresentare se stessi sul palco di uno degli appuntamenti più attesi nella spettacolare cornice della Riviera del Corallo. Oltre ad esibirsi con i loro imperdibili sketch insieme al grande imitatore del Bagaglino, Manlio Dovì, i due mattatori di Zelig hanno ritirato il Premio alla Voce inserito nell’undicesima edizione del Premio Internazionale “Leggio d’Oro”. Sulla Banchina Garibaldi del Porto di Alghero, organizzato e realizzato dalla Endas, il premio è stato consegnato nelle mani di Enzo Bove e Andrea Limardi da Moreno Morello, presentatore della serata, e da Alessia Reato, la bellissima velina di “Striscia la Notizia”. Uno dei più attesi appuntamenti estivi della Sardegna, il “Leggio d’Oro” è un riconoscimento che premia le voci del cinema e della televisione italiana. Dal 1995, il premio nazionale valorizza un’arte mai sufficientemente gratificata e consiste nella consegna di premi per categoria a doppiatori che si sono distinti nel doppiaggio di un film nel corso dell’anno. La manifestazione è stata ideata da Vittorio Vatteroni ed è presieduto da Lorenzo Beccati, autore di "Striscia La Notizia".