Direttore: Aldo Varano    

KR. Inaugurata la mostra “Rigorismo”: il fascino dell'arte contemporanea nei locali dell'ex Lazzaretto

KR. Inaugurata la mostra “Rigorismo”: il fascino dell'arte contemporanea nei locali dell'ex Lazzaretto
ReP
 

E' stata inaugurata ieri sera presso i locali dell'ex Lazzaretto, sul lungomare cittadino, la mostra di arte Rigorismo” promossa dal Comune di Crotone.
Quindici opere di grandi artisti contemporanei che possono essere ammirate presso uno dei palazzi storici della città che si offre con grande naturalezza ad ospitare la mostra che sarà aperta fino al 14 agosto, tutti i giorni dalle 19.00 alle 23.00
A partecipare all'evento inaugurale della mostra curata dal prof. Antonio Maria Pivetta, il vice sindaco Mario Megna, l'assessore alla Cultura Antonella Giungata che ha promosso l'iniziativa, l'assessore all'Urbanistica Sergio Contarino.
Ad esporre nei locali dell'ex Lazzeretto, quindici artisti che hanno accettato la sfida di fare del rigore il principio operativo delle proprie produzioni.
L'allestimento, curato nei dettagli, consente di ammirare in tutta la loro bellezza le opere di Stefano Brunello, Pino Pinelli, Armando Marrocco, Cesare Berlingieri, Vanna Nicolotti, Giuseppe Amadio, Dadamaino, Pino Manos, Agostino Bonalumi, Turi Simeti, Angelo Brescianini, Alberto Loro, Maria Savino, Umberto Mariani e Migliozzi.
Il rigore è il filo conduttore che lega l'esperienza artistica di ogni autore. Rigore che si manifesta nelle opere in modo differente a secondo della mano che le ha dato vita e che presenta al visitatore la sensibilità degli artisti e le sfaccettature delle loro personalità.
Personalità diverse accomunate dalla ricerca della semplicità e della perfezione.
Una scelta artistica anche coraggiosa che ha già avuto un buon riscontro di gradimento nella serata inaugurale della mostra.
“Siamo particolarmente soddisfatti di ospitare questa mostra nella città di Crotone e in questo edificio. Una mostra che qualitativamente offre al visitatore opere di grande pregio artistico e che ci consente di aprire per la prima volta sperimentalmente al pubblico i locali dell'ex Lazzaretto che sono particolarmente vocati ad ospitare eventi culturali di così grande rilievo” dichiara l'assessore alla Cultura Antonella Giungata.
“La volontà dell'amministrazione Vallone è quella di proporre eventi culturali che spaziano temporalmente dalla tradizione all'arte moderna in modo da poter consentire la più ampia scelta possibile” conclude l'assessore alla Cultura