Direttore: Aldo Varano    

REGGIO. Comitato Pz S. Agostino. Sempre al buio e sempre peggio

REGGIO. Comitato Pz S. Agostino. Sempre al buio e sempre peggio

(rep)

Anche i commercianti della zona,insieme al Gruppo Giovani ed al Comitato Piazza S. Agostino di Reggio Calabria, denunciano ancora una volta che ormai da diversi mesi ogni sera Piazza S. Agostino –in pieno di centro di Reggio Calabria - resta completamente al buio. Sono quasi tutti rotti, infatti, i lampioni dell’illuminazione pubblica e nelle ore serali diventa assai disagevole per abitanti e frequentatori, sostare o anche solo attraversare lo spazio in questione. Anche perché l’oscurità, che d’inverno arriva presto, richiama nella Piazza anche soggetti in difficoltà, ubriachi o semplicemente disturbati, che danno luogo anche a risse, o – fuori controllo – arrivano a sfogare i propri bisogni in pubblico. In questo periodo simili episodi stanno accadendo perfino davanti ad intere famiglie che, sostando in piazza per usufruire di un attimo di frescura ,anche mentre magari   nella Piazza (ristrutturata proprio per questo) ancora giocano bambine e bambini, o passano gruppi di giovani, abitanti o fedeli della parrocchia omonima. Così ai presenti tocca di assistere ed essere offesi dagli “spettacoli” citati. La presenza di persone alticce o brille comporta anche la rottura ogni notte di diverse bottiglie, i cui frammenti di vetro – per ore – costituiscono pericolo per chiunque passi; finchè al mattino – e non sempre – gli addetti all’igiene pubblica e alla nettezza urbana li rimuovono.

I commercianti titolari di esercizi nelle adiacenze della piazza sottolineano inoltre come le persone “disturbate o alterate” che arrivano in piazza nelle ore serali o notturne usino anche sostare o addirittura riposare nelle adiacenze delle vetrine degli stessi esercizi commerciali:spesso tale scena si ripete nelle ore di apertura degli stessi, con forti disagi e svantaggi nell’esercizio, poiché diversi clienti finiscono per tenersi lontani dei negozi stessi!

Da tempo il comitato Piazza S. Agostino,con il gruppo Giovani- ed adesso anche i Commercianti della zona- ,oltre a denunciare tutto questo, ha chiesto un incontro alle autorità competenti-da tenersi in questura,proprio per il prevalere dei problemi di igiene e ordine pubblico (Commissari Straordinari, Questura, Polizia Municipale,ENEL) per sollecitare strumenti di blocco di una situazione di rischio e disagio sociale non più perpetuabile. Pur avendo ricevuto diverse rassicurazioni sull’attenzione alle condizioni della piazza tale incontro,decisivo, non si è ancora tenuto e viene adesso ulteriormente sollecitato.anche per interrompere il “palleggiamento delle responsabilità” tra Comune ed ENEL sul permanente blackout del luogo, causa principale di molti altri disagi. “L’ Oscurantismo” in tutti i sensi di piazza S. Agostino-ricordiamo una delle più grandi e frequentate del Centro di Reggio-non può più continuare.

Reggio Calabria, 8 agosto 2014                                                          Comitato Piazza S. Agostino