Direttore: Aldo Varano    

Intimidazione a Trimarchi, FLAI CGIL E SPI CGIL (RC-LOCRI): atto vile

Intimidazione a Trimarchi, FLAI CGIL E SPI CGIL (RC-LOCRI): atto vile
ReP
 

La Cgil, la Flai Cgil e lo Spi Cgil del Comprensorio Rc-Locri esprimono solidarietà a Giuseppe Trimarchi, vittima di un episodio di intimidazione accaduto nei giorni scorsi a Canolo.
Attivista anti-‘ndrangheta, è stato uno dei nostri ospiti al Laboratorio di Riace di quest’anno, raccontando la sua storia ai ragazzi che con entusiasmo hanno partecipato al Campo.
Nel corso di questa esperienza, ha vissuto dei giorni in rapporto di condivisione e di confronto con i ragazzi, cercando di descrivere la Calabria, nelle sue molteplici particolarità: non solo quindi il fenomeno mafioso ma anche le bellezze di una regione con un fascino storico e paesaggistico unico.
Quanto accaduto è un atto vigliacco che come CGIL condanniamo con fermezza, perché minacciare, intimidire, una persona che esprime la propria idea, che è portatore di un messaggio di legalità, è un gesto che avviene da parte di chi sa rispondere solo attraverso la violenza.

Come Sindacato, da sempre in difesa dei diritti e della libertà, ribadiamo la nostra vicinanza a Giuseppe.
Equità, giustizia e libertà. La difesa di tali principi è alla base della nostra battaglia quotidiana contro un sistema, quello ‘ndranghetista, che soffoca. Che limita lo sviluppo.
A questo sistema, fatto di zone d’ombra, noi continueremo a opporci, perché solo attraverso l’affermazione e la supremazia della cultura della legalità è possibile cambiare.

SEGRETERIA CGIL RC-LOCRI
SEGRETERIA FLAI CGIL RC-LOCRI
SEGRETERIA SPI CGIL RC-LOCR