Direttore: Aldo Varano    

RC. Il CIS della Calabria presenta “Poesia e Teatro” ultimo libro di Domenico Antonio Sgrò

RC. Il CIS della Calabria presenta “Poesia e Teatro” ultimo libro di Domenico Antonio Sgrò
ReP
 

Lunedì 18 Agosto 2014, alle ore 21.00, presso il Chiostro San Giorgio al Corso – Reggio Calabria, il Centro Internazionale Scrittori della Calabria presenta il volume di Domenico Sgrò “ Poesia e Teatro” – Come in uno specchio – Lùrtuma forza di carnalevari – Laruffa Editore. Interverranno: Loreley Rosita Borruto, presidente del Cis della Calabria; Mila Lucisano, docente di Italiano e Latino del Liceo Scientifico “L. Da Vinci” di Reggio Calabria, componente del Comitato Scientifico del CIS della Calabria; Antonietta De Angelis, già docente di Lettere, scrittrice, poetessa; Antonio Gaetano, Poeta, scrittore. Durante l’incontro, Gino Giordano, conduttore di Radio Gamma No Stop, con gli artisti Cecilia Bruni, Mimmo Ripepi e Mimmo De Stefano eseguiranno un breve intermezzo musicale. Il libro di Sgrò è diviso in due settori: il primo contiene 33 poesie in lingua italiana, per lo più sonetti, mentre il secondo si sostanzia di poesie in dialetto calabrese, molte delle quali vincitrici di premi in concorsi letterari. Le poesie inserite nel libro si susseguono ubbidendo ad un ordine cronologico e nell’ultima parte del volume è pubblicato un glossario per la parte dialettale. Domenico Antonio Sgrò, laureato in Discipline dello Spettacolo presso la facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Bologna, è autore di numerosi libri: “Il Liceo di Locri” componimento in ottave,1951; “Verso una meta”, liriche,1953; “Facimu prestu, tiràmulu fora, farsa carnascialesca in 4 episodi e una ballata finale, 1987; “A pàci da casa”, commedia brillante in tre atti, 1975; “I racconti della Maga Grecia, testo di narrativa, 1983; “I motti d’anticu” detti e proverbi calabresi, 1996; “coraggio si chiude”, poesie,1998; “Qui e fuori di qui”, tragicommedia in tre atti, 2002; “Il regalo degli angeli & posterine, Musa bilingue, 2009; “L’ultimo regalo”, Laruffa Editore. Domenico Antonio Sgrò è stato corrispondente de “Il Giornale d’Italia” per oltre venti anni. Durante la sua attività letteraria ha vinto numerosi premi regionali e nazionali. Gli è stato conferito, inoltre, il “Premio alla cultura per il 1989” dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri.