Direttore: Aldo Varano    

ROMA. Arrestato Crisafi, latitante accusato di narcotraffico

ROMA. Arrestato Crisafi, latitante accusato di narcotraffico
Il latitante della 'ndrangheta Vincenzo Crisafi, ritenuto vicino alle cosche Romeo e Giorgi di San Luca (Reggio Calabria), è stato arrestato ieri sera a Roma dalla polizia. E' stato riconosciuto e fermato in Via Appia, quartiere San Giovanni: non ha opposto alcuna resistenza.
Crisafi era sfuggito il 24 luglio scorso all`esecuzione del fermo di indiziato di delitto emesso per traffico internazionale di sostanze stupefacenti nei suoi confronti e di altri dodici soggetti dalla Direzione distrettuale antimafia di ReggioCalabria, nell`ambito di una operazione condotta dalla Guardia di Finanza di Reggio Calabria.
In concorso con altri trafficanti Crisafi è ritenuto responsabile di aver acquistato ed importato in Italia attraverso il porto di Gioia Tauro un ingente quantitativo di cocaina (in data antecedente al 22 maggio 2013); attraverso il porto di Rotterdam un ingente quantitativo di cocaina, 75 o 100 kg, giunto su una nave MSC con rotta Callao (Perù)-Rotterdam, da trasportare in Italia a bordo di un camion in data antecedente al 23 giugno 2013; in qualità di intermediario 469 kg di cocaina trasportati dal Sud America attraverso un veliero, fatto commesso in Sud America e Gioia Tauro nei mesi di giugno, luglio ed agosto 2013.
All'operazione hanno partecipato il Servizio Centrale Operativo, la Squadra Mobile di Reggio Calabria e di Roma e il Commissariato di Siderno, a conclusione di prolungati servizi di osservazione e pedinamento svolti nell`ambito di una complessa attività di indagine, coordinata dalla Direzione distrettuale antimafia di Reggio Calabria. L'uomo è stato associato presso la casa circondariale di Roma, a disposizione dell`autorità giudiziaria.