Direttore: Aldo Varano    

GIOIA TAURO. Porto, fermo attività per licenziamenti

GIOIA TAURO. Porto, fermo attività per licenziamenti
Le attivita' del porto di Gioia Tauro sono ferme perche' gli operai del turno delle ore 13 hanno deciso di non recarsi a lavoro in segno di solidarieta' nei confronti di 13 colleghi licenziati da aziende esterne che si occupano delle attivita' di rizzaggio e derizzaggio per conto di MedCenter. Un'analoga protesta si era svolta il 12 agosto scorso.   I 13 operai hanno ricevuto le lettere di licenziamento nelle settimane scorse e per stamane era stata convocata una riunione tra l'azienda e le organizzazioni sindacali. All'incontro pero' non si sono presentate le aziende e successivamente gli operai licenziati hanno deciso di manifestare davanti al porto.   Tutti i lavoratori hanno deciso di non recarsi a lavoro provocando di fatto lo stop di tutte le attivita' nello scalo. Il porto e' attualmente presidiato da polizia e carabinieri.   L'Amministratore delegato di Medcenter, Domenico Bagala', sta cercando di convincere gli operai a riprendere le attivita' per evitare che si possano determinare ulteriori effetti negativi sullo scalo portuale.