Direttore: Aldo Varano    

Mario Maiolo (PD): si facciano le primarie istituzionali, la Stasi non perda di vista il suo ruolo istituzionale

Mario Maiolo (PD): si facciano le primarie istituzionali, la Stasi non perda di vista il suo ruolo istituzionale
ReP
 

Mi auguro che la Calabria non perda l'occasione storica di svolgere le Primarie istituzionali per la scelta del candidato alla presidenza della Regione Calabria, un appuntamento con la Democrazia, garantito da uno svolgimento lineare a regolare.
Le leggi sono chiare: si fissa la data delle elezioni e di conseguenza quelle delle primarie senza condizionamenti fuorilegge. Le primarie istituzionali, ben lontane da brogli, altrimenti certi, devono essere lo spazio di confronto di candidati con programmi coerenti.
Per questi motivi mi rivolgo alla Vicepresidente Stasi affinché, in questa fase molto delicata, non perda di vista il suo ruolo istituzionale e continui a mantenere un contegno adeguato attraverso decisioni coerenti con le leggi, senza distorsioni politicamente strumentali.
Se si vuole essere lineari si revochi il decreto delle primarie del 21, si fissi la data delle elezioni e si fissi di conseguenza, 45 giorni prima per come prescrive la legge, la data delle primarie.
Mi auguro inoltre che il PD e il Centrosinistra, che hanno nel loro DNA le Primarie quale elemento costitutivo del processo democratico interno, sappiano dare un forte e coerente impulso affinché tale appuntamento sia rispettato.
I cittadini ci osservano e ci comprendono sempre meno: solo dando loro la possibilità di contribuire all'individuazione dei candidati a presidente si può avere la speranza che in Calabria emergano le forze positive degli "Amici della Calabria".