Direttore: Aldo Varano    

RC. Mercoledì nono incontro dell’estate nel cortile degli Ottimati

RC. Mercoledì nono incontro dell’estate nel cortile degli Ottimati
ReP
 

Siamo al nono incontro dell’estate nel cortile degli Ottimati col titolo:
m’importa … per partecipare responsabilmente:

Abbiamo più volte sottolineato la scelta – come una sorta di filo conduttore – del tema dell’ambiente; chiarendo che non vogliamo farne – solo – una questione di difesa della bellezza della natura o della nostra città. D’inquinamento si muore! e moltissime volte a morirne sono i più piccoli e fragili.
Ma siamo convinti che non basta la sola denuncia; o meglio, che anche la denuncia può diventare sterile, se non parte da e non porta alla solidarietà. Non si tratta, infatti, di ribellarci all’in-Giustizia di chi riduce il nostro spazio vitale a una specie di camera a gas; mossi semmai dalla rabbia, quando il cancro o la leucemia ci toccano da vicino. Se non ci diamo la possibilità d’incontrare persone concrete, che hanno conosciuto o conoscono la sofferenza e il dolore, prodotti dalla malattia o dalla perdita di persone care – anche non conosciute personalmente – rischiamo di continuare a fingere che la distruzione dell’ambiente non ci riguarda tutti, personalmente! Per mantenere alta e viva la denuncia, è necessario partire dalla solidarietà.
Ma la solidarietà dev’essere anche il fine della denuncia; perché deve risvegliare la nostra Coscienza di cittadini che si prendono cura del bene comune, soprattutto quando questo bene è violato, o addirittura negato, a qualcuno.
La serata l’abbiamo intitolata
la forza di vivere
Sarà l’occasione per ascoltare l’esperienza del C.STOf (Centro di Sostegno territoriale Oncologico femminile), costituito all’inizio di quest’anno da donne che hanno vissuto l’esperienza del tumore e ne han fatto una risorsa e un’opportunità di condivisione e consapevolezza.
Riteniamo che questa realtà possa dare un volto concreto alla solidarietà, perché nasce da persone che non stanno affrontando la malattia come fatto privato – il che spesso rischia di chiudere nella paura –, ma come presa in carico dell’altro: che non cancella le paure, ma almeno offre la possibilità di dare solidità alla solidarietà; e, così, all’impegno per la VITA!
Pensiamo possa far bene a tutti – anche a chi sta bene – conoscere questo centro perché tutti possiamo ricevere – ascoltando chi sta trasformando un’esperienza in apparenza esclusivamente negativa in risorsa – un’occasione per rifondare la propria Coscienza su un senso più profondo della propria VITA.
La serata si svolgerà, mercoledì 3 settembre alle ore 20.45, nel cortile della chiesa degli Ottimati. L'ingresso è in via Cimino 4 (il portone accanto a quello della Procura Generale).

organizzatori delle serate:
C.STOf, padri gesuiti, movimento ReggioNonTace
Microdànisma, Comitati territoriali tumori e leucemie, Comunità di Vita Cristiana,
MASCI RC4, Mad Simon e Maurizio Albanese, comitato NO carbone a Saline,