Direttore: Aldo Varano    

RC. Romeo e Biasole (Pd): Corso Garibaldi e Lidi del Lungomare devono tornare commercialmente competitivi

RC. Romeo e Biasole (Pd): Corso Garibaldi e Lidi del Lungomare devono tornare commercialmente competitivi
ReP
 

I lavori di riqualificazione del Corso Garibaldi stanno suscitando molteplici lamentele e preoccupazioni negli operatori i cui negozi insistono sulla centralissima arteria commerciale della Città Metropolitana.
Ai disagi già conclamati degli operatori interessati dai lavori, si aggiungono le preoccupazioni di quelli che nei prossimi mesi vedranno la cantierizzazione della porzione di Corso Garibaldi antistante i loro negozi.
Non sfugge a nessuno che l’inizio di questi lavori ha lasciato molte perplessità, forse anche nei responsabili del Comune, non fosse altro perché, non trattandosi di arterie secondarie o periferiche, l’incidenza delle attività commerciali sul Corso Garibaldi ha effetti economici su tutta la Città.
Dal confronto con numerosi operatori, non viene messa in discussione la necessità di riqualificare il Corso, da troppo tempo abbandonato a se stesso, bensì è preponderante il dubbio sui tempi di realizzazione dell’opera, l’accessibilità momentanea agli esercizi commerciali, la preoccupazione per una perdita duratura ed irreversibile dell’avviamento di numerose e fragili attività commerciali già segnate dalla stagnazione dei consumi e dal rincaro esorbitante dei tributi locali che si aggiungono ad una fiscalità generale altrettanto esigente.
Risulta evidente che ripetute chiusure in lotti dell’opera, proprio in una fase economica già delicata ed estremamente complicata, provocherebbe l’abbandono e la chiusa di tanti negozi. Qualcuno ha già chiuso, altri ci stanno pensando, altri non avranno altra scelta.
Ed allora serve trovare ogni possibile soluzione per evitare che tutto ciò continui ad accadere o accada ancora. Il Partito Democratico nei prossimi giorni terrà un confronto con il Comune di Reggio Calabria, aperto a tutti gli operatori commerciali del Corso Garibaldi, per valutare ogni possibile soluzione utile a mitigare gli effetti dei lavori di riqualificazione del Corso, anche tramite proposte qualificate che possano essere di ausilio agli uffici comunali, i quali ovviamente per primi hanno interesse a che Reggio funzioni. Non sfugge a nessuno infatti, che dopo l’importante appuntamento con le feste Mariane, la Città dovrà prepararsi all’importante appuntamento delle festività natalizie, da sempre periodo cruciale per la stragrande maggioranza delle attività commerciali ed a questo appuntamento non si può arrivare impreparati o scarsamente competitivi.
Il Partito Democratico di Reggio avvierà altresì una serie di incontri per coinvolgere tutti i commercianti dei diversi quartieri, per mettere in chiaro le problematiche specifiche ed avallare le istanze di quanti sono disposti ad impegnarsi in prima persona per contribuire alla migliore fruizione e competitività delle attività commerciali.
Nell’ottica di uno sviluppo armonico della Città, in ragione di un nuovo modo di fare politica che deve prevalere, il Partito Democratico intende attuare ogni iniziativa affinché fin da subito i lidi del lungomare, devastati dal maltempo di questi giorni, possano ricevere ogni aiuto economico, anche mediante il riconoscimento dello stato di calamità naturale, per essere nuovamente fruibili ed altrettanto caratteristici, in attesa di una nuova stagione estiva che dovrà essere organizzata per tempo, senza ritardi e senza tentennamenti.

Sebi Romeo
Segretario Provinciale Partito Democratico di Reggio Calabria

Giuseppe Basile
Responsabile dipartimento Commercio, Artigianato e Politiche del credito