Direttore: Aldo Varano    

CZ. Azione Democratica su elezioni provinciali

CZ. Azione Democratica su elezioni provinciali
ReP
 

Azione Democratica è stata protagonista, nel Partito Democratico della provincia di Catanzaro, nella fase congressuale, dell’unica e sola iniziativa che ha visto come elemento programmatico strategico la condizione attuale e di prospettiva dell’Area Centrale della Calabria.
Abbiamo messo intorno ad un tavolo i Sindaci delle due Città, Abramo e Speranza, il Sindacato, gli altri Amministratori locali, le forze sociali e categorie professionali dentro una unificante ragione di impegno complessivo che potesse rompere egoismi territoriali, calcoli di retroguardia, zavorre intollerabili e vecchie abitudini campanilistiche.
La Legge “Del Rio” obbliga ad un cambio di passo negli Enti locali e nel disegno di architettura costituzionale, che cancellerà le Province giunte ormai alla fine della loro presenza, saranno le aree vaste, le Unioni dei Comuni, le Città Metropolitane ad esaltare un nuovo protagonismo delle rappresentanze dentro il quale sarà fondamentale il ruolo dei Sindaci.
Ecco perché il prossimo passaggio elettivo, che dovrebbe essere l’ultimo e provvisorio tassello del “fine vita” delle Province,deve essere vissuto nel segno della prospettiva, del futuro prendendo atto del nuovo assetto ed essendo conseguenti nelle scelte che il PD andrà ad assumere a tutti i livelli.
Abbiamo, in questi giorni, ascoltato i territori e seguito con attenzione iniziative e prese di posizione non sporadiche di tanti Sindaci ed Amministratori locali che riteniamo superino il dibattito che si è svolto nell’assemblea degli Amministratori di centro Sinistra e rilanciano un progetto più coerente con lo spirito della legge compresa la natura di elezioni di secondo grado del presidente della provincia.
Dobbiamo, per questo, chiarezza e trasparenza al popolo del Pd e,soprattutto, agli Amministratori locali ed ai Sindaci che operano quotidianamente e con grandi sacrifici immani nelle comunità locali: AZIONE DEMOCRATICA chiede che il centrosinistra esprima, chiaramente e nettamente, una opzione a favore di una candidatura alla Presidenza della Provincia che sia esclusivamente espressione dei Sindaci nel rispetto del nuovo quadro istituzionale che indica in questi ultimi i protagonisti dei nuovi assetti istituzionali territoriali ed in coerenza con quello sforzo di rinnovamento in cui è impegnato tutto il partito Democratico.

AZIONE DEMOCRATICA nel PD della provincia di Catanzaro