Direttore: Aldo Varano    

RC. Legacoop su bando gara servizi Melito

RC. Legacoop su bando gara servizi Melito
ReP
 

Questa Organizzazione esprime seria preoccupazione per la vicenda relativa al “bando di gara per l’ affidamento del servizio di assistenza domiciliare e inclusione sociale rivolta a disabili gravi, anziani e persone” indetto dalla commissione prefettizia insediata al comune di Melito Porto Salvo.
Seguiamo con particolare attenzione la querelle che vede opposti i Forum del III Settore Provinciale e dell’area Grecanica con il comune di Melito P.S., e soprattutto ne condividiamo in pieno le giuste istanze che motivano il ritiro e la revisione dello stesso Bando.
Non è possibile, a nostro avviso, effettuare un servizio biennale commisurato ai reali bisogni delle persone non autosufficienti con risorse appena sufficienti per un anno, escluso il ribasso, il cui peso è incongruo.
LegacoopSociali Calabria per principio ha sempre lottato contro il peso eccessivo dato, in sede di determinazione del punteggio, al ribasso, sulla somma riservata a Gara, in quanto tale scelta, finalizzata all’aggiudicazione, potrebbe penalizzare la qualità dello stesso servizio, a causa della debole sostenibilità contrattuale verso gli operatori.
Non si può produrre risparmio su servizi essenziali. La ricaduta negativa verso l’utenza è atto consequenziale.
Riteniamo saggia e la condividiamo in pieno, la richiesta del Forum del Terzo Settore di ridurre di un anno la durata del servizio allo scopo di darne giusta sostenibilità, anche in virtù dell’imminente approvazione dei Piani di Azione e Coesione e delle conseguenti ed ulteriori risorse disponibili che potranno sicuramente implementare e migliorare l’offerta dei servizi per i cittadini dell’Area Grecanica. Appare allora sostenibile la determinazione del numero degli utenti, individuati in 180 unità, addirittura sessanta in più del precedente Servizio domiciliare, chiaro indicatore della mancata concertazione preliminare denunciata dai Forum.
Per tali ragioni, Legacoop si appella al comune di Melito capofila di Distretto ed alla Stazione Unica Appaltante della Provincia di Reggio Calabria affinché si apportino, in sede di revisione, le modiche necessarie e condivisibili, richieste dal Forum Provinciale del III Settore e dal Forum Territoriale dell’Area Grecanica senza ulteriori indugi , considerato che lo spostamento dei termini della scadenza di presentazione delle offerte al 29 settembre prossimo, ne offre la possibilità.
Fiduciosi che la salvaguardia dei diritti delle persone deboli sia l’obiettivo primario, ci appelliamo al senso di responsabilità degli Enti competenti e alle loro consequenziali e celeri decisioni.

Il resp.le Legacoop Reggio Calabria Il Resp.le LegacoopSociali
Nuccio Quattrone Lorenzo Sibio