Direttore: Aldo Varano    

Vescovi calabresi: non si voti il 23 novembre

Vescovi calabresi: non si voti il 23 novembre

L'arcivescovo metropolita di Cosenza-Bisignano, monsignor Salvatore Nunnari, ha scritto, nella sua qualita' di presidente della Conferenza episcopale calabra, ai presidenti della Giunta e del Consiglio regionali per chiedere che le elezioni regionali non si svolgano il 23 novembre. La richiesta di mons. Nunnari trae origine dal fatto che proprio il 23 novembre e' in programma a Roma, in Piazza San Pietro, come deciso da Papa Francesco, la canonizzazione del Beato Nicola Saggio da Longobardi.

''Questo evento - ha affermato, nel corso di una conferenza stampa, il Correttore provinciale dell'Ordine dei Minimi di Calabria e Puglia, Padre Gregorio Colatorti - sara' vissuto nello stile del nostro Ordine con semplicita' ed essenzialita' sia a Roma, sia a Paola e sia a Longobardi. Il Beato Nicola Saggio e' un santo della Calabria e non solo della nostra Chiesa''. ''Pertanto - ha aggiunto Padre Colatorti - rivolgo un appello alle autorita' ed al buon senso dei politici calabresi affinche' la data delle prossime elezioni regionali sia rivista e non coincida con la Canonizzazione del Beato Nicola Saggio. La Canonizzazione non e' solo un evento religioso, ma anche culturale, sociale e storico per la Calabria''.