Direttore: Aldo Varano    

Calabria, fondi Ue: Nesci (M5S) denuncia al sottosegretario Delrio nomina della giunta in prorogatio

Calabria, fondi Ue: Nesci (M5S) denuncia al sottosegretario Delrio nomina della giunta in prorogatio
ReP
 

«Dimostra incoerenza e sottovalutazione la risposta che il sottosegretario Delrio mi ha dato in commissione Politiche dell’Unione europea». Lo dice la deputata M5S Dalila Nesci, che nell’odierna audizione del sottosegretario alla Presidenza del Consiglio ha denunciato per la seconda volta il cambio dell’Autorità di gestione del Por Calabria 2007-2013, avvenuto di recente con un verbale allegato a una deliberazione della giunta regionale della Calabria.
Su questo cambio esiste già un’interrogazione della parlamentare Cinque Stelle, che spiega: «Il sottosegretario Delrio è intervenuto in XIV commissione nell’ambito dell’indagine conoscitiva sull’attuazione e l’efficacia delle politiche Ue in Italia. Nella sua relazione ha parlato dei grossi problemi sulla capacità amministrativa e di spesa dei fondi europei, con una sottolineatura particolare per la Calabria, come sempre al centro di pesanti criticità. Quando l’ho incalzato, però, Delrio ha affermato che il governo si informerà, facendo intendere di non sapere che gli Scopelliti’s hanno assegnato la nuova responsabilità del Por con un atto d’imperio politico, imposto in prorogatio proprio come le nomine sulla sanità».
Nesci conclude: «Il caso non ammette rinvii del governo Renzi, buono a proiettare grandi scenari sui fondi europei ma finora immobile nel merito. Mi consola che Delrio abbia fatto riferimento al ruolo della Commissione europea, che potrà agire contro la decisione giunta regionale della Calabria, promossa soprattutto dall’assessore al Bilancio Giacomo Mancini».