Direttore: Aldo Varano    

RC. CIDEC su flop delle navi da crociera

RC. CIDEC su flop delle navi da crociera
ReP
 

Siamo alle solite: mentre tra le strade cittadine riecheggiano proclami e slogan elettorali (tra i quali spiccano quelli sulla presunta vocazione turistica di questa città), i turisti arrivati con la Costa Romantica hanno potuto “godere appieno” della incapacità di chi ci amministra, le aree più rappresentative sporche e malcurate, il Corso disastrato dai lavori, il tapis roulant fermo e ovviamente nessuno ad attenderli allo sbarco.
Non ci aspettavamo niente di diverso da una amministrazione (quella commissariale) che è stata da sempre sorda a qualsiasi invito o richiamo, ha proseguito per la propria strada segnata peraltro da un “dinamico” immobilismo, ha preferito confrontarsi coi numeri piuttosto che con i cittadini e le idee.
Questa è la ciliegina sulla torta: un’altra occasione sprecata, attorno alla quale invece si potrebbe (e soprattutto si dovrebbe) cominciare a costruire il rilancio turistico della città.
Eppure nessuno si è dato da fare: non i Commissari, non la Camera di Commercio (sollecitata inutilmente ad aprire un tavolo tecnico per coordinare l’accoglienza), neppure dal variegato mondo associativo son venute fuori idee e soluzioni.
La città continua a versare in uno stato di abbandono e di incuria: piazze sporche, buche in ogni strada, erbacce, cestini pieni, neppure un bagno pubblico funzionante; i richiami di cittadini, esercenti, associazioni sindacali son rimasti lettera morta.
Da tempo la Cidec ha segnalato in tempo utile queste emergenze, chiedendo non risposte straordinarie, ma il ritorno ad una normalità nella cura della città che sembra ormai una chimera. Abbiamo anche dato il buon esempio, ripulendo la villetta di Santa Caterina, la piazza Orange (per la quale avevamo anche proposto un programma di animazione ovviamente mai preso in considerazione), insieme a tanti cittadini e ad altre associazioni. Tutto vano… tutto inutile…
Ma non demordiamo: ancora una volta chiamiamo a raccolta i nostri associati per una nuova azione di responsabilità civile che ci vedrà impegnati domenica prossima a ripulire Piazza de Nava (se entro quel termine l’Amministrazione non provvederà motu proprio); infine rilanciamo il tema dell’accoglienza invitando i nostri esercenti a restare aperti quando arrivano i turisti e ad assolvere alle lacune di chi ci amministra mostrando il lato migliore della nostra terra e della nostra cultura.
Non possiamo mollare, lo dobbiamo alla nostra città, alla nostra gente, ai nostri figli.

Il presidente provinciale CIDEC
Giuseppe Martorano

Il segretario provinciale CIDEC
Sergio Marino