Direttore: Aldo Varano    

CZ. Il cordoglio di Roberto Guerriero per la scomparsa di Adriano Marani

CZ. Il cordoglio di Roberto Guerriero per la scomparsa di Adriano Marani
ReP

Con Adriano Marani non se ne va solo un marito e un padre esemplare e sensibile, un imprenditore coraggioso che ha scelto con determinazione di restare per scommettere e investire sulla propria terra, uno sportivo vero pronto a credere nel valore di ogni disciplina capace di tirare fuori il meglio dai giovani talenti. E raccogliendo i pezzi lasciati dal dolore all’alba di una domenica di ottobre è facile dipingere il ritratto di una persona perbene, intelligente, elegante, altruista, lungimirante solo perché ha chiuso per sempre il suo sguardo azzurro sul mondo. Con Adriano Marani, per me, se ne va un amico vero, una presenza avvolgente che sapeva trasmettere l’entusiasmo in un’altra scommessa di giocare e vincere per garantire ai nostri figli un futuro migliore. Un compagno di viaggio nelle asperità della vita, personale e professionale, costellata da difficoltà, dolori, problemi che abbiamo avutola forza di guardare e sfidare con la sfrontatezza dei ventenni che hanno tanto tempo davanti. Ma il tempo si è fermato. La vita di Adriano si è spezzata lasciandoci dentro un vuoto in cui precipitiamo senza appiglio, trascinati in fondo da un dolore senza parole. E le parole non bastano per esprimere cordoglio e vicinanza alla moglie Sandra, ai tre figli che perdono un punto di riferimento fondamentale. Ma l’amore che Adriano provava per loro e l’affetto che sentiva per i suoi amici, continuerà a vivere nel ricordo dei suoi occhi azzurri spalancati sul mondo.

Roberto Guerriero
Consigliere comunale Psi-Pse
Catanzaro